Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

MSI, RTX 2080 e RTX 2080 Ti Sea Hawk X e Sea Hawk EK X

Dopo averne preannunciato l’arrivo, MSI ha svelato ufficialmente i modelli Sea Hawk X e Sea Hawk EK X delle schede GeForce RTX 2080 e RTX 2080 Ti. Nel primo caso si tratta di schede dotate di un sistema di raffreddamento ibrido, aria-liquido, nel secondo di soluzioni con waterblock EK personalizzato preinstallato. Nella Sea Hawk X […]

Dopo averne preannunciato l’arrivo, MSI ha svelato ufficialmente i modelli Sea Hawk X e Sea Hawk EK X delle schede GeForce RTX 2080 e RTX 2080 Ti. Nel primo caso si tratta di schede dotate di un sistema di raffreddamento ibrido, aria-liquido, nel secondo di soluzioni con waterblock EK personalizzato preinstallato.

Nella Sea Hawk X il sistema di raffreddamento a liquido con base in rame si occupa della GPU, mentre il dissipatore ad aria allontana il calore dalle memorie e dai VRM. Il radiatore in alluminio da 120 mm (che non è altro che un Corsair Hydro H55) vede installata una ventola TorX dello stesso diametro. La scheda è dotata di un backplate.

Leggi anche: Recensione Nvidia GeForce RTX 2080 Ti e RTX 2080

La Sea Hawk EK X ritroviamo un waterblock full cover con il flusso refrigerante che si occupa di tutti i componenti critici. Al centro di questa soluzione di raffreddamento c’è una base in rame placcata nickel, con il rame ad assicurare prestazioni termiche ottimali e il nickel a impedire la corrosione. Il waterblock è dotato di LED RGB gestibili dall’utente grazie alla tecnologia RGB Mystic Light e i software a corredo. A completare la scheda ritroviamo anche in questo caso un backplate.

msi rtx 2080 sea hawk x

La RTX 2080 Ti in veste Sea Hawk X ha una GPU TU102 overcloccata di fabbrica a 1350 / 1755 MHz, mentre gli 11 GB di memoria GDDR6 sono a 14 Gbps. Stesse frequenze per la Sea Hawk EK X. Si parla di una frequenza GPU Boost di 120 MHz maggiore a quella delle Founders Edition e 210 MHz oltre la specifica di riferimento.

Questo porta il TDP delle schede a 300 watt. MSI indica la presenza sulla Sea Hawk X di due connettori a 8 pin per l’alimentazione, mentre il modello con waterblock EK ne ha due a 8 pin e uno a 6 pin, denotando un PCB che dovrebbe essere identico a quello della Gaming X Trio.

msi rtx 2080 sea hawk ek x

Anche nel caso della RTX 2080, le due soluzioni hanno le medesime frequenze di fabbrica, overcloccate rispetto alle specifiche di riferimento: si parla di 1515 / 1860 MHz per la GPU, mentre gli 8 GB di memoria GDDR6 rimangono a 14 Gbps.

Ricordiamo che una RTX 2080 Founders Edition opera a 1515 / 1800 MHz, mentre le specifiche di riferimento sono 1515 / 1710 MHz. Il modello Sea Hawk X ha TDP di 245 watt ed è accompagnato da un connettore a 8 pin e uno a 6 pin, mentre l’EK X ha due connettori a 8 pin e un TDP di 260 watt.

Leggi anche: Architettura Nvidia Turing svelata, GeForce RTX a nudo

Tutte le schede hanno tre DisplayPort 1.4, una HDMI 2.0b e una USB Type C. MSI non ha comunicato i prezzi di vendita, ma trattandosi di soluzioni di fascia alta, si collocano su listini molto elevati. La RTX 2080 Sea Hawk X è già rintracciabile su AK Informatica a circa 1000 euro.