Tom's Hardware Italia
Schede madre

MSI parla del supporto a Ryzen 3000 sulle vecchie motherboard

Dopo alcune notizie circolate nelle scorse, MSI fa chiarezza sul supporto alle future CPU AMD sulle schede madre AM4 basate su chipset della serie 300.

Nelle ultime ore sul web è circolata la notizia dell’assenza del supporto alle nuove CPU AMD Ryzen 3000 basate su architettura Zen 2 sulle schede madre con chipset B350 e X370 di MSI.

In particolare, la notizia originava dal botta e risposta di un appassionato tedesco con il supporto clienti, in cui quest’ultimo indicava la scheda madre MSI X370 Xpower Gaming Titanium come incompatibile con le nuove CPU. Anche se a più riprese sono emerse notizie su possibili incompatibilità a causa dell’impossibilità di aggiornare i BIOS in virtù di chip poco capienti, la notizia ci “puzzava” un po’, come si suol dire.

Ebbene, contattata MSI Italia, ci è stato detto che presto sarebbe arrivata una nota ufficiale dalla casa madre, giunta proprio in questi minuti. “Abbiamo appreso che il supporto clienti ha purtroppo disinformato un cliente MSI in merito al potenziale supporto per le CPU AMD di prossima generazione sulla scheda madre MSI X370 Xpower Gaming Titanium. Vogliamo chiarire la situazione allo stato attuale”.

A questo punto, stiamo ancora svolgendo test approfonditi sulla nostra linea di schede madre AM4 serie 300 e 400 esistente per verificare la potenziale compatibilità con le CPU AMD Ryzen di prossima generazione”.

“Per essere chiari: la nostra intenzione è quella di offrire la massima compatibilità per il maggior numero possibile di prodotti MSI. In prossimità del lancio delle CPU AMD next-gen, pubblicheremo un elenco di compatibilità delle schede madri MSI AM4”.

Di seguito un elenco delle schede madre AM4 sul mercato che riceveranno versioni di BIOS per supportare le future APU di AMD. I BIOS dovrebbero essere distribuiti a maggio. Ecco la lista:

  • X470 Gaming M7 AC
  • X470 Gaming Pro Carbon
  • X470 Gaming Pro Carbon AC
  • X470 Gaming Plus
  • X470 Gaming Pro
  • B450M Bazooka e B450 Bazooka V2
  • B450 M Pro-VDH e B450 M Pro VDH V2
  • B450M Pro-VDH Plus
  • B450I Gaming Plus AC
  • B450M Pro-M2 e B450M Pro-M2 V2
  • B450M Thunder
  • B450 Gaming Pro Carbon AC
  • B450 Gaming Plus
  • B450-A Pro
  • B450M Gaming Plus
  • B450M Mortar
  • B450M Titanium
  • B450M Bazooka Plus e B450M Booka Plus V2
  • B450M Tomhawk
  • X370 XPower Gaming Titanium
  • X370 Gaming Pro Carbon
  • X370 Gaming Pro Carbon AC
  • X370 Gaming Plus
  • X370 Gaming Pro
  • X370 Krait Gaming
  • X370 SLI Plus
  • X370 Gaming M7 ACK
  • B350 Tomahawk
  • B350 PC Mate
  • B350 Tomahawk Arctic
  • B350 Gaming Plus
  • B350M Mortar
  • M350M Mortar Arctic
  • B350M Bazooka
  • B350M Pro-VDH
  • B350M Gaming Pro
  • B350I Pro AC
  • B350 Gaming Pro Carbon
  • B350M Pro-VH Plus
  • B350 Krait Gaming
  • B350 Tomahawk Plus
  • Be50M Pro-VD Plus

Si tratta di 46 motherboard, suddivise tra soluzioni X470/B450 e X370/B350. C’è anche la X370 XPower Gaming Titanium. Va comunque sottolineato che MSI sta ancora svolgendo i test e non è detto che tutte le schede madre degli ultimi due anni li passeranno. Insomma, non resta che attendere il lancio delle CPU Ryzen 3000 per avere certezze.

In ogni caso, AMD e i suoi partner presenteranno nuove schede della serie 500, anzitutto basate sul chipset X570 e poi probabilmente su un chipset di fascia minore che potrebbe chiamarsi B550. Le nuove schede madre dovrebbero garantire il massimo supporto alle tecnologie alla base dei nuovi microprocessori, nonché al PCI Express 4.0, caratteristica che potrebbe essere abilitabile anche sulle vecchie motherboard, ma solo per il primo slot grafico (maggiori informazioni qui).