CPU

Nano X2, VIA punta sui dual-core a basso consumo

VIA ha presentato Nano X2, una serie di processori dual-core prodotti a 40 nanometri per piattaforme x86 a basso consumo come PC desktop, all-in-one, notebook e soluzioni embedded. Questa gamma è stata rimandata più volte, ma è finalmente arrivata sul mercato – anche se VIA, terza realtà del mercato dei processori, vende perlopiù in Asia e ha una quota dell’1 percento.

“Il VIA Nano X2 arriva in un periodo in cui i software sono stati ottimizzati per il computing multi-thread”, ha dichiarato Richard Brown, vicepresidente International Marketing di VIA Technologies. Alla base di questi processori c’è l’architettura “superscalar” Isaiah a 64 bit, già fondamenta delle proposte a singolo core.

I processori VIA Nano X2 hanno due core out-of-order x86 con istruzioni SSE4, tecnologia di virtualizzazione e VIA PadLock, tecnologia che si occupa della sicurezza. I Nano X2 sono “pin-compatibili” con i precedenti VIA Nano, C7, C7-M ed Eden, quindi gli acquirenti possono aggiornare facilmente i sistemi esistenti.

Rappresentazione schematica dell’architettura del VIA Nano X2 – clicca per ingrandire

L’azienda non ha parlato di frequenze e altre caratteristiche tecniche, perciò non possiamo riferirvi questi dati. Alcune vecchie indiscrezioni parlavano però di 2 GHz, 2 MB di cache L2 integrati e un TDP massimo di 20 watt.

La nuova serie è compatibile con tutti i chipset VIA, inclusi gli ultimi modelli VX9000 e VN1000. Attualmente le CPU sono al vaglio di OEM e produttori di motherboard, con i primi sistemi basati su questi processori previsti nel corso del primo trimestre.

Ricordiamo che l’azienda ha già annunciato un processore quad-core, atteso entro la fine di quest’anno. Accanto a questa soluzione ci sarà il chipset VM11 con grafica integrata DirectX 11.