Computer Portatili

Nuovi Notebook Hp della Serie ZBook: Zbook Studio e Zbook Create

Dopo l’annuncio della nuova linea di prodotti della serie ENVY (disponibile in questo articolo), HP ha deciso di dare una rinfrescata anche alla linea ZBook, pensata soprattutto per tutti i professionisti che necessitano di elevate capacità di calcolo, che in questa gamma di prodotti saranno garantite dalle CPU Intel Xeon e dalle GPU Nvidia Quadro.

I due portatili della famiglia Zbook presentano due nomi diversi (ZBook Create e Zbook Studio), ma fino ad ora l’unica differenza annunciata la troviamo nella componentistica GPU: lo Zbook Studio monterà delle schede video Nvidia Quadro (fino alla Quadro RTX 5000), mentre lo Zbook Create potrà essere configurato con una RTX 2080 SUPER. Entrambi i portatili potranno sfruttare i driver Studio di Nvidia.

Per quanto riguarda le CPU invece non sono ancora chiare le specifiche, ma HP assicura che verranno offerte soluzioni di fascia molto alta come Intel Core i9 e Intel Xeon.

L’azienda non vuole di certo tralasciare il Display di questi notebook, parte fondamentale per i professionisti della grafica; HP ha annunciato che questi due modelli saranno i primi ad equipaggiare i display “DreamColor” da 15,6 pollici. Due dei pannelli che troveremo nei nuovi ZBook sono già stati annunciati e hanno entrambi risoluzione UHD: il primo HDR-400 con certificazione “Pantone”, profondità colore a 10-bit e copertura del 100% degli standard di colore DCI-P3, sRGB e Adobe RGB. Il secondo, pensato per chi ha bisogno di una gamma di contrasti più elevata, sarà un display sempre UHD ma con un pannello OLED HDR-500. Il rapporto tra display e superficie del dispositivo sarà dell’87%.

Per quanto riguarda il sistema di raffreddamento, HP ha deciso di sfruttare un sistema a camera di vapore abbinato all’algoritmo “Predictive Fan”. Il tutto può essere gestito dallo “Z Power Slider”, che permetterà all’utente di poter controllare la dissipazione.

Nonostante l’hardware presente su questo notebook e il sistema di dissipazione, HP ha annunciato che ci saranno dei miglioramenti anche dal punto di vista estetico e da quello dell’autonomia: i notebook avranno infatti una dimensione ridotta del 22% rispetto agli scorsi modelli, mentre l’autonomia dichiarata a batteria (sicuramente non a pieno carico di lavoro) sarà di ben 17,5 ore.

I due Zbook Create e ZBook Studio saranno disponibili ad agosto, con un prezzo non ancora annunciato ufficialmente da HP.

Se invece cerchi un notebook per affrontare questo periodo di quarantena dai un’occhiata al Microsoft Surface Pro 6.