Schede Grafiche

NVIDIA aggiorna DGX Station e DGX Superpod, ora ancora più potenti

NVIDIA ha annunciato ieri la sua nuova DGX Station A100 320G che, come si può dedurre dal nome, è equipaggiata con quattro schede video A100 da 80GB, offrendo più memoria e larghezza di banda rispetto al modello originale. In aggiunta, anche DGX Superpod è stato aggiornato con schede video A100 da 80GB e DPU Bluefield-2. NVIDIA aveva annunciato le A100 da 80GB lo scorso anno, le quali presentano a bordo memorie HBM2e a velocità più elevate e in grado di fornire 2TB/s di larghezza di banda per GPU (rispetto ai 1,6TB/s del modello HBM2 da 40GB). Già a novembre eravamo a conoscenza che la DGX Station avrebbe supportato le GPU aggiornate, ma solo ora sono finalmente disponibili, o almeno ordinabili.

NVIDIA DGX Station Superpod

Ricordiamo che la DGX Station non è pensata per il gaming, bensì per la ricerca sull’IA e la creazione di contenuti. È dotata di un raffreddamento a liquido per la CPU Epyc e le quattro schede A100 ed è incredibilmente silenziosa (37 dB) pur consumando fino a 1500W di potenza. Offre inoltre fino a 2,5 PFLOPS di prestazioni in virgola mobile e supporta fino a 7MIG (multi-instance GPU) per A100, per un totale di 28MIG. Acquistare un simile mostriciattolo non sarà economico, tanto che sono richiesti 149.000 dollari per unità o 9.000$ al mese per noleggiarle.

Anche il DGX Superpod ha ricevuto alcuni aggiornamenti. Insieme alle schede A100 da 80GB, ora il prodotto supporta le DPU Bluefield-2, che offrono una maggiore sicurezza e un isolamento completo tra le macchine virtuali. NVIDIA ora include anche Base Command, il software che l’azienda utilizza internamente per condividere il suo supercomputer Selene con migliaia di utenti. DGX Superpod offre prestazioni diverse a seconda della quantità di moduli inseriti al suo interno. Si parte con 20 sistemi DGX A100  per un totale di 100 PFLOPS di performance AI, mentre il sistema completo arriva sino a 140 sistemi DGX A100 e 700 PFLOPS di potenza di calcolo per AI. Ogni sistema A100 è equipaggiato con due CPU AMD EPYC 7742 con 64 core ciascuna, supporta fino a 2TB di memoria e dispone di otto A100.

NVIDIA DGX Superpod

Il prezzo di DGX Superpod parte da 7 milioni di dollari e arriva fino a 60 milioni per un sistema portato al massimo delle specifiche. Per quanto riguarda il periodo di lancio, si parla del secondo trimestre di quest’anno.

Alla ricerca di un nuovo PSU per alimentare la vostra prossima GPU? Corsair RM750X, alimentatore modulare da 750W, è disponibile su Amazon.