Schede Grafiche

Nvidia Quadro M, potenza per workstation portatili

Nvidia ha presentato cinque nuove schede video Quadro per workstation portatili. Tutte queste soluzioni supportano le DirectX 11, spazio colore a 30 bit (10 bit per colore), la stereoscopia 3D e la tecnologia Optimus per il risparmio energetico. 

La Quadro 5010M è dotata di una GPU con 384 CUDA Core. La scheda ha 4 GB di memoria GDDR5 ECC e un bus a 256 bit. Il TDP è di 100W. La Quadro 4000M ha 336 CUDA Core, bus a 256 bit e 2 GB di memoria GDDR5. Il TDP è di 100W.

La Quadro 3000M ha 240 CUDA Core, 2 GB di memoria GDDR5, bus a 256 bit e TDP di 75W. Il modello 2000M ha 192 CUDA Core, bus a 128 bit e 2 GB GDDR3. Il TDP è di 55W. La Quadro 1000M, infine, è dotata di 96 CUDA, bus a 128 bit, 1 GB GDDR3 e TDP di 35W. 

L’azienda non ha rivelato né le frequenze né i prezzi di questi prodotti. In concomitanza con l’uscita del Service Pack 1 per Windows Server 2008 R2, Nvidia ha anche rilasciato nuovi driver per le schede Quadro per il supporto della funzionalità Remote FX

Si tratta di una nuova piattaforma per l’accesso remoto che permette di sfruttare al meglio le risorse in ambienti virtualizzati – accelerazione hardware, periferiche USB, contenuti 3D, multimediali, etc. Lo stesso annuncio l’ha fatto AMD per quanto riguarda le schede FirePro V5800, V7800, V8800 e V9800.