Storage

OCZ Vertex 5 con controller Barefoot 3 e memoria a 20 nm?

Gli SSD OCZ Vertex 5 scalpitano ai box. Secondo voci di corridoio pubblicate da Nordichardware, l'azienda statunitense che in questi anni ha raccolto grande consenso nel settore dell'archiviazione sarebbe pronta a rilanciare la propria sfida in ambito consumer alle altre realtà del settore, in primis Samsung con i prodotti 840 e 840 Pro.

I prodotti Vertex 5 "potrebbero riprendere la posizione di prodotto di punta rispetto alla serie Vector", scrive il sito svedese, aggiungendo che verso la fine di maggio assisteremo al debutto di varianti da 128, 256 e 512 GB. Gli OCZ Vertex 5 dovrebbero essere più competitivi dei prodotti attuali, grazie a un prezzo aggressivo, in particolare rispetto ai modelli della gamma Samsung 840 (non Pro). 

Per questa serie l'azienda dovrebbe avvalersi del controller dBarefoot 3, forse leggermente rivisitato, già visto proprio sugli SSD della gamma Vector. Non è da escludere l'uso di memoria NAND Flash MLC prodotta a 20 nanometri, ormai sempre più diffusa nel settore.

Per ora non si hanno dettagli circa i prezzi e le prestazioni, ma se volete "farvi un cultura" in attesa di questi nuovi SSD abbiamo alcuni articoli da consigliarvi: il primo è quello sull'SSD Vector con controller Barefoot 3, poi quello sull'OCZ Vertex 4 e infine la recensione del Samsung 840 Pro, punto di riferimento del settore sotto diversi punti di vista.