Case e PC Completi

ODROID-H2+, la single board con CPU Intel che sfida Raspberry Pi

Nel panorama dei PC single board, che vede da anni il Raspberry Pi (nelle sue varie versioni) nel ruolo di esponente di spicco, ci sono altri prodotti che di tanto in tanto fanno capolino. Tra questi c’è l’ODROID-H2+, di HARDKERNEL, lanciato nel 2018 e che ha appena ricevuto un aggiornamento.

L’ODROID-H2+ (Rev B) vanta tra gli aggiornamenti più importanti un aggiornamento del suo processore, si è passati dall’Intel Celeron J4105 al J4115 Gemini Lake da 1,8GHz di base e 2,3GHz in modalità turbo. L’altra novità più significativa di questo ODROID-H2+ è l’aumento dei pin GPIO che salgano da 20 a 24, per aggiungere l’USB 2.0 e il segnale HDMI CEC, anche se di base sono limitati a I2C e UART (3,3V).

Questo single board PC si presta certamente ad usi e scenari diversi dal Raspberry e offre una potenza non indifferente per un PC da 110x110x43 mm. Il Celeron J4115 è affiancato da una grafica Intel UHD 600 a 700MHz, memoria doppio canale DDR4-PC19200 (2400MT/s) fino a un massimo di 32GB. Come dispositivi di archiviazione è possibile installare un SSD M.2 NVMe tramite slot PCIe 2.0 x4, ci sono inoltre 2 porte SATA 3.0 e il supporto alle memorie flash di tipo eMMC. Insomma, seppur il Celeron J4115 non sia un mostro di potenza, offre comunque la possibilità di avere una esperienza desktop sufficiente per portare a termine delle operazioni basilari, come la navigazione web e la gestione di documenti. Può anche essere usato come base per una configurazione di server domestico a basso consumo, grazie anche a una rinnovata connettività LAN che offre una doppia porta Ethernet 2.5 Gigabit con chipset RTL8125B e la possibilità di avere una doppia uscita video 4K a 60Hz.

Su quest’ultimo punto in particolare, possiamo dire che l’Odroid-H2+ non ha rivali: infatti il competitor che più si avvicina è il Raspberry Pi 4, che offre un output video 4K a 60Hz su uscita singola e un output 4K a 30Hz su doppia uscita video. Se poi i pin GPIO non dovessero bastarvi, c’è la possibilità di acquistare una scheda GPIO I2C 16Port aggiuntiva.

Dopo una breve panoramica sulle sue caratteristiche, possiamo dire che il nuovo piccolo di HARDKERNEL ha tutte le carte in regola per essere una delle migliori single board sul mercato e può comunque essere un sostituto di un desktop casalingo a tutto tondo per chi non ha grandi pretese. È completamente compatibile con Windows 10 e con molte distribuzioni Linux, tra cui Ubuntu 20.04.

Ma quanto costa? Odroid-H2+ ha un prezzo di 119 dollari, al quale bisogna poi aggiungere il costo della RAM e dei dispositivi di archiviazione. A fronte di queste spese, la cifra quasi raddoppia; quando si pensa all’acquisto di un ODROID-H2 sarebbe quindi opportuno tenere conto di tutte queste spese accessorie ma imprescindibili al fine del funzionamento del PC stesso.

Attualmente in sconto su Amazon il Raspberry Pi 4 model B nel kit con ventola, case protettivo e micro SD da 64Gb a meno di 100 euro.