Computer Portatili

Palmari di prossima generazione: HP Ipaq H2210/H2215

Pagina 1: Palmari di prossima generazione: HP Ipaq H2210/H2215

Introduzione

Introduzione

Il famoso e apprezzato design dell’Ipaq serie 3 ha i giorni
contati. La famiglia di palmari più acclamata del mondo, secondo la Dataquest
Gartner, ora annovera tra le sue file un nuovo membro: la serie 22xx. Hp ha
appena lanciato il primo modello di questa nuova linea produttiva: l’Ipaq H2210/2215.

Il fatto che i modelli H2210 e H2215 siano praticamente lo
stesso prodotto, può essere motivo di confusione per qualche potenziale
cliente. l’H2215 sarà distribuito attraverso una vendita al dettaglio,
mentre l’H2210 è destinato alle aziende.

Introduzione


A sinistra, il "vecchio"
Ipaq H3800, mentre a fianco l’H2210/H2215

Esteriormente, i modelli della nuova generazione differiscono
dai predecessori per le dimensioni più compatte e un peso inferiore:
8mm più stretti, 18.6mm più corti e circa il venti percento il
meno di peso (144g). Questa consistente riduzione di peso è dovuta soprattutto
a una batteria più piccola (900mAh nell’H2210, 1400mAh nell’H3900) che
adesso è anche possibile rimuovere. Hp ha inoltre ridotto sul 2210 la
dimensione dello schermo, passando da 57 x 76 a 54 x 72mm, con un’effettiva
diminuzione dell’area fruibile del dieci percento.

Il nuovo Ipaq è equipaggiato con un processore Intel
PXA355 PCA (PCA = Personal Internet Client Architecture). Come per il suo predecessore,
il PXA250,
il core è basato sulla tecnologia XScale, nonostante il produttore riferisca
un minor consumo di corrente (migliorando la gestione dell’energia) e maggiori
prestazioni (raddoppiando la frequenza del bus, portato a 200MHz).

L’ultimo PDA di Hp, inoltre, ha in serbo una sorpresa anche
sul fronte del sistema operativo: Windows Mobile 2003 per Pocket PC. Il nuovo
SO è stato finalmente ottimizzato per processori XScale, diversamente
dal suo precedente, il Pocket PC 2002. I programmi capaci di sfruttare le caratteristiche
del nuovo sistema operativo, potrenno girare in maniera nettamente più
veloce sui nuovi PDA.