Software

Photoshop Touch arriva su iPad 2, fotoritocco su tablet

Adobe Photoshop Touch è la versione per tablet di Photoshop, da non confondere con la versione gratuita PS Express. Già disponibile per Android, ora approda anche su iPad 2 (con iOS5, al prezzo di circa 10 dollari) e offre le principali funzioni di ritocco con interfaccia ottimizzata per i touchscreen. 

Photoshop Touch supporta, innanzitutto, i livelli, strumento indispensabile per chiunque utilizzi il programma Adobe.

Piuttosto evoluti anche gli strumenti di selezione, che includono il cosiddetto “scribble tool” per la mascheratura automatica, i filtri e i pennelli, che sono dotati di tecnologia di rilevazione dei contorni per facilitarne l’uso con le dita – non esattamente lo strumento più preciso che ci viene in mente.

Da sottolineare anche lo strumento “refine edge“, raffina contorni, che migliora la selezione di oggetti difficili come i capelli. Non manca, naturalmente, la possibilità di intervenire su curve e livelli. Una volta terminato l’editing, il file può essere salvato in formato compatibile Photoshop (è richiesto un plugin per aprirlo con la CS5, in quanto l’app usa nativamente il formato .PSDX), caricato nel cloud Adobe o condiviso su Facebook. Presente l’integrazione con Google Image Search.

Tra le Touch Apps di Adobe troviamo anche Debut (presentazioni), Proto (prototipazione e modellizzazione wireframe), Collage (blocco appunti virtuale), Ideas (disegno vettoriale importabile in Photoshop o Illustrator), e Kuler (creazione colori personalizzati). Tutte già disponibili per Android, arriveranno in un prossimo futuro anche per iOS.