Periferiche di Rete

Powerline, tutto quello che devi sapere

Pagina 1: Powerline, tutto quello che devi sapere

Che cos'è la tecnologia powerline?

Powerline è una tecnologia per comunicazioni di rete adattata per essere usata sulle reti elettriche esistenti. L'Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) e HomePlug Alliance hanno creato gruppi di lavoro e standard per la tecnologia powerline che possono essere applicati a griglie elettriche così come ai circuiti all'interno nelle case.

Infatti, quando sentite o leggete il termine Smart Grid, molte delle applicazioni industriali proposte usano la tecnologia Powerline. Sul fronte consumer, si può riconoscere un'applicazione della tecnologia nell'industria elettrica, sotto forma di contatori intelligenti. Mentre non tutti i contatori intelligenti usano powerline, quelli che lo fanno sono un esempio di come l'industria elettrica usi le reti esistenti per scambiare dati, in modo da ottenere letture sul vostro consumo di elettricità.

copertina

Soffermandosi su questo scenario, l'uso di linee elettriche per trasmettere dati potrebbe significare che, in futuro, le aziende del settore energetico potrebbero diventare un'alternativa agli ISP (Internet Service Provider) nel fornire connettività nelle case. Anche se potrebbe non essere uno scenario per le aree più densamente popolate, fornire Internet ad abitazioni in zone più remote tramite powerline potrebbe essere una soluzione. D'altronde gli ISP sono spesso riluttanti nel cablare alcune zone, a causa del ritorno economico inadeguato.

Anche se potrebbe essere entusiasmante combinare la distribuzione di elettricità e Internet, in questo articolo ci focalizziamo sulle applicazioni casalinghe. Usare powerline vi consente di sfruttare la vostra rete elettrica casalinga per le vostre necessità di rete, superando il bisogno d'inserire una presa Ethernet in ogni stanza per avere connettività cablata. Datevi un rapido sguardo attorno e contate quante prese vedete. Ognuna di queste è un potenziale collegamento di rete se usate Powerline!

Entusiasti? Calma, calma. Non potete inserire semplicemente un cavo Cat 5e o Cat6 in una presa elettrica e iniziare a vedere video su YouTube. Dovete inserire un adattatore powerline nella presa per convertire il protocollo Ethernet 802.3 nel più recente standard powerline, chiamato HomePlug AV2, per trasmissioni tramite i cavi elettrici.

Qualcuno di voi si starà chiedendo che ne è stato della prima specifica di HomePlug AV. Per avere la risposta è necessario addentrarsi nella storia, risalendo fino alla National Security Agency.

In un articolo del 2011 intitolato Data Communications via Powerlines, molto prima dello standard HomePlug, c'erano quattro protocolli powerline in lizza per diventare la soluzione di High Speed Powerline Communications (HSPLC). I protocolli e le aziende che li sostenenvano includevano PowerPacket by Intellon, Plug-In PLX by Intelogis, Digital Powerline e AN1000 Powerline di Adaptive Networks.

Tutti erano stati sviluppati per trasmettere dati ad alte velocità, compensando i problemi inerenti l'uso dei fili elettrici per trasmettere, come l'alta attenuazione, l'interferenza e disallineamenti dei segnali.

È stato formato un comitato sotto il nome HomePlug Alliance, composto dai big player dell'industria dei computer e delle soluzioni di rete. Nel primo anno del ventunesimo secolo, due settimane prima del solstizio d'estate, il lancio della monetina diede "testa" e così PowerPacket fu scelto per essere lo standard di comunicazione powerline. In realtà la decisione è stata basata principalmente per l'uso da parte di PowerPacket di Orthogonal Frequency Division Multiplexing (OFDM) per avere migliori prestazioni e una trasmissione del segnale più stabile.

TP-LINK TL-PA411 KIT Powerline AV500 TP-LINK TL-PA411 KIT Powerline AV500
Netgear XAVB5221-100PES 2 Powerline Netgear XAVB5221-100PES 2 Powerline
D-Link DHP-309AV Kit 2 Mini Adattatori PowerLine D-Link DHP-309AV Kit 2 Mini Adattatori PowerLine

Forse per un miglior riconoscimento da parte di consumatori e industria il nome PowerPacket venne eliminato in favore di HomePlug 1.0. A quel punto la velocità di trasmissione dei dati era limitata a circa 5 Mb/s – anche se era reclamizzata fino al massimo teorico di 14Mb/s – e le trasmissioni operavano in un intervallo di frequenze tra 4 e 20 MHz.

Ma 5 Mb/s erano sufficienti per vedere un 10 ore di video del Nyan Cat in Full HD giocando contemporaneamente a Call of Duty 2? Ovviamente no! Siamo certi che lo capì anche la HomePlus Alliance. Così nel 2005 crearono le nuove specifiche powerline, HomePlug AV.