Software

Prestazioni e impatto sul sistema

Pagina 4: Prestazioni e impatto sul sistema

Prestazioni

Anche per Kaspersky Internet Security 2014 ci siamo affidati ad AV-TEST. Questo software ha individuato il 100% delle minacce zero day usate per i test (110 file), superando così la media di mercato (94%) e mettendosi alla pari con Symantec e Bitdefender – McAfee invece ha ottenuto il 98%, e Avast! l'89%.

Lo stesso ottimo risultato c'è stato con il test "database" che mette l'antivirus a confronto con 19.604 file emersi nelle quattro settimane precedenti. In questo caso la media del mercato è del 96%, ma tutti i concorrenti hanno ottenuto il 100%. Tutti tranne Avast! Premier, che si è fermato al 98%.

Impatto sul sistema

Kaspersky ha cercato di rendere il proprio software il meno invasivo possibile, e con la scheda "Prestazioni" ci offre anche qualche strumento per avere almeno un'impressione di controllo su questo aspetto. Da qui, per esempio, possiamo disabilitare la scansione automatica se il notebook sta funzionando a batteria, o disattivare le notifiche quando si avvia un gioco o un altro programma a schermo intero.

Il software si può anche impostare affinché lasci libere le risorse del PC al momento dell'avvio, così da rendere tale passaggio più veloce. Un'altra possibilità consiste nel programmare aggiornamenti e scansioni automatiche solo se non sono già attivi altri programmi impegnativi.

Per capire in che misura la scansione completa pesa sulle risorse abbiamo installato Kaspersky Internet Security 2014 su un notebook Acer E1-470P, dotato di CPU Intel Core i3, 4 GB di RAM e hard disk di 500 GB. Abbiamo eseguito diversi benchmark senza la scansione attiva per poi ripeterli mentre l'antivirus faceva il proprio lavoro.

Il test "libero" ha richiesto 9 minuti e 1 secondo per la prova con le macro di OpenOffice – che consiste nell'abbinare 20.000 nomi ai rispettivi indirizzi. Il tempo sale a 12:47 se è attiva una scansione completa con Kaspersky Internet Security 2014; meglio dei 13:16 ottenuti con McAfee, ma peggio dei 9:20 di Bitdefender. Il primo della classe, in questo contesto, comunque è Avast! Premier con 9:19.

Nel test PCMark7 il punteggio di riferimento (senza scansioni) è 2.167 punti. Avviando la scansione con Kaspersky si scende a 1.393, molto peggio che con Norton (1.663) e Avast! (1.716).