Schede madre

R2H, l’UMPC secondo Asus

ASUSTeK COMPUTER annuncia l’Ultra-Mobile PC (UMPC) ASUS R2H, presentato in anteprima all’edizione appena conclusasi del CeBIT di Hannover.

Dotato di CPU Intel Celeron-M ULV da 900MHz, grazie alla webcam e alla tecnologia Bluetooth 2.0 EDR (Enhanced Data Rate) built-in, la nuova proposta di ASUS assicura ampie opportunità di comunicazione interpersonale.

La funzionalità GPS integrata, opzionale su alcuni modelli, e l’antenna snodabile in quattro diverse angolazioni, inoltre, garantiscono la possibilità di una navigazione satellitare senza la necessità di utilizzare dispositivi e cavi aggiuntivi. Equipaggiato con sistema operativo Windows XP Tablet PC Edition, ASUS R2H assicura una completa interazione attraverso il suo touch screen da 7” TFT con risoluzione 800×480 punti, che consente anche la scrittura in modo naturale attraverso lo stilo fornito in dotazione.

La nuova proposta di ASUS integra, inoltre, il nuovo software Microsoft Touch Pack appositamente sviluppato per gli UMPC, che garantisce un utilizzo particolarmente intuitivo e la possibilità di scorrere i gruppi di applicazioni attraverso un’interfaccia ad icone, contribuendo a migliorare ulteriormente fruibilità e portabilità di ASUS R2H.

“ASUS ha da tempo compreso la necessità di sviluppare PC sempre più flessibili, in grado di essere utilizzati nelle situazioni più diverse e di garantire la possibilità di rimanere connessi ad Internet, nonché di sfruttare le funzionalità di intrattenimento in ogni momento della giornata,” ha commentato Bill Mitchell, Vice Presidente Mobile Platforms Division di Microsoft Corp. “ASUS R2H, equipaggiato con Microsoft Windows XP Tablet Edition e Microsoft Touch Pack, offre nuovi orizzonti al mobile computing in termini di sicurezza e ricchezza di funzionalità e li mette alla portata di tutti.”