Raffreddamento

Razer debutta nel mondo componenti con dissipatori, alimentatori e ventole

Dopo anni nel mondo delle periferiche, dove si è affermato come uno dei marchi più famosi, Razer ha ufficializzato l’ingresso nel mondo dei componenti PC con tre prodotti, che promettono di soddisfare anche gli appassionati più esigenti. Nel corso dell’evento, la società americana ha mostrato dissipatori a liquido, alimentatori, ventole e un controller RGB, tutti caratterizzati dalla presenza di LED RGB, uno dei “marchi di fabbrica” di Razer.

La linea di sistemi di raffreddamento all in one si chiama Razer Hanbo, è creata in collaborazione con Asetek ed è equipaggiata con una pompa con LED RGB e orientabile di 360 gradi, in modo che sia sempre “dritta”, indipendentemente da com’è installato il dissipatore. Saranno disponibili modelli da 240mm e 360mm, ma al momento non sono ancora noti prezzi e disponibilità sul mercato.

Le ventole prendono il nome di Razer Kunai, sono prodotte in formato 120mm o 140mm e integrano un anello LED RGB su entrambi i lati, per un totale di 18 LED ARGB sul modello 120mm e 22 su quello 140mm. Le ventole usano dei cuscinetti idraulici, raggiungono velocità massime rispettivamente di 2200 RPM e 1600 RPM, possono essere collegate in serie e controllate tramite il software Razer Synapse. La società si è detta particolarmente fiera della pressione statica che sono in grado di generare, dichiarandola il 70% superiore a quella dei prodotti concorrenti.

Le Razer Kunai possono anche essere collegate a un controller PWM, in grado di supportare fino a otto ventole. il controller integra dei magneti che permettono di collegarlo facilmente a qualsiasi paratia in acciaio del case, senza bisogno di viti o nastro adesivo.

Le ventole e il controller PWM dedicato sono già disponibili all’acquisto negli Stati Uniti, al prezzo rispettivamente di 44,99$ e 49,99$. Al momento purtroppo non abbiamo informazioni riguardo l’eventuale arrivo in Italia di questi prodotti.

Come anticipato Razer ha presentato anche degli alimentatori, denominati Katana. Si tratta di modelli con caratteristiche di tutto rispetto: completamente modulari, certificazione 80 Plus Platinum, modalità zero RPM che ferma la ventola sotto un certo carico e, ovviamente, gli immancabili LED ARGB. Sono disponibili diverse varianti, con capacità che vanno dai 750W ai 1600W, con quest’ultimo certificato 80 Plus Titanium.

Per garantire qualità e affidabilità, Razer ha usato all’interno dei propri alimentatori condensatori giapponesi, certificati per operare fino a 105 gradi, oltre ad altri componenti di alta qualità. Gli alimentatori Razer Katana saranno disponibili nei primi mesi del 2022, ma al momento non conosciamo quali saranno i loro prezzi, o se arriveranno nel nostro mercato.