Accessori PC e Gaming

Razer Huntsman, tastiere gaming con switch opto-meccanici

Razer ha annunciato la nuova linea di tastiere da gioco di fascia alta "Razer Huntsman". La nuova famiglia parte con due modelli, la più completa Razer Huntsman Elite con tasti multimediali dedicati, il poggiapolsi e l'illuminazione sul fondo e una versione più focalizzata sulle prestazioni chiamata semplicemente Razer Huntsman.

Entrambe le tastiere hanno una parte alta metallica opaca e sono equipaggiate con gli switch opto-meccanici di Razer. Di cosa si tratta? Lo spiega l'azienda stessa. "A differenza dei tradizionali tasti meccanici che comprendono un gran numero di componenti mobili e si attuano tramite contatto metallico, il tasto Opto-Meccanico Razer consente l'attuazione per mezzo di un fascio luminoso. Prova a immaginare: alla pressione di un tasto, un fascio di luce attraversa immediatamente lo stelo del tasto, provocando l'attuazione, e invia al computer il segnale corrispondente per l'esecuzione dell'azione desiderata". Un punto di attuazione di 1,5 mm permette allo switch optomeccanico di Razer di attuarsi il 30% più rapidamente dei tradizionali switch meccanici.

razer huntsman 01
Clicca per ingrandire

Secondo Razer le prestazioni non compromettono la tattilità. "Ha lo stesso punto di attuazione e reset per pressioni rapide che ritroviamo in uno switch lineare e offre una sensazione tattile simile a quella degli switch Razer Green con una forza di attuazione più leggera di 45 grammi". I nuovi switch hanno una durata di vita fino a 100 milioni di pressioni.

  Tasto opto-meccanico Razer Tasto meccanico standard
Metodo di attuazione Attuazione con segnale luminoso Punto di contatto metallico
Forza di attuazione 45g 50g – 60g
Punto di attuazione 1,5 mm 2 – 2,2 mm
Durata 100 milioni di battute 50 milioni di battute
Stabilità Stelo a croce con stabilizzatori Stelo a croce
Percezione del tasto Leggero e a scatto Tattili e cliccabili

Una barra stabilizzatrice dei tasti in metallo fiancheggia entrambi i lati del tasto. Combinata con la tecnologia di attuazione ottica, rende possibile l'utilizzo di un minor numero di componenti mobili all'interno del tasto.

L'uso della tecnologia di attuazione ottica e di una barra metallica stabilizzatrice che fiancheggia entrambi i lati del tasto fa sì che ci siano meno parti mobili e nessun contatto fisico durante l'azionamento. Ciò riduce l'usura degli switch. Non manca la capacità di gestire fino a 10 pressioni simultanee dei tasti con funzionalità anti-ghosting.

razer huntsman 03
Clicca per ingrandire

Sulla Razer Huntsman Elite abbiamo scritto prima che abbiamo controlli multimediali dedicati, tre tasti affiancati da una rotellina digitale multifunzione, programmabili tramite Razer Synapse 3, permettendo abbinamenti, macro ed effetti di luce personalizzabili dagli utenti.

razer huntsman 04
Clicca per ingrandire

La Huntsman Elite offre anche lo stesso poggiapolsi della Razer Ornata Chroma e della BlackWidow Chroma V2, ad aggancio magnetico e in finta pelle. La Elite è anche la prima tastiera di Razer che permette di salvare e accedere a impostazioni di profilo personalizzate online via cloud oppure offline tramite la memoria a bordo.

razer huntsman 02
Clicca per ingrandire

Dal punto di vista dell'illuminazione non potevano mancare ovviamente gli effetti Razer Chroma, con illuminazione dedicata per ogni tasto, attorno ai lati della tastiera (38 zone) e al poggiapolsi (24 zone). La Huntsman è già in prenotazione su Amazon a 160 euro, mentre la Huntsman Elite è sul sito Razer in versione USA a 210 euro.