Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Periferiche di Rete

Sicurezza

Pagina 6: Sicurezza

Sicurezza

Le opzioni di sicurezza comprendono il supporto per il WEP
a 64, 128 e 256 bit e l’autenticazione 802.1x. Quest’ultima non effettua una
reale verifica del client ma semplicemente permette il transito delle richieste
a server primari o RADIUS.

Sono rimasto deluso dal fatto che il 5450 non supporta il
Wi-Fi Protected Access (WPA)
, per migliorare la sicurezza della WLAN. USR
afferma che a Settembre (2003), per tutti i prodotti 11g, saranno disponibili
degli aggiornamenti da scaricare.


Seccato Secondo
il mio parere, non si dovrebbe mai comprare nuovi prodotti che non includono
il supporto al WPA…punto e basta! Chi vende i chipset ha fornito il firmware
con il WPA disponibile da Maggio / Giugno di quest’anno e non ci sono scusanti
per il fatto che il produttore finale non lo abbia inserito nei nuovi articoli
per WLAN. Non mi riferisco comunque solo alla USR, visto che altre compagnie
sembra abbiano adottato questa politica. L’aggiunta del WPA implementa davvero
la sicurezza nel wireless e sia i produttori che i consumatori devono considerarla
come una caratteristica fondamentale.


Il 5450 ha anche dei filtri per indirizzi MAC, per controllare
il collegamento wireless dei client. Si può decidere una lista di indirizzi
MAC, ai quali acconsentire o negare il collegamento con l’AP.
La lista può essere salvata o caricata ma le informazioni sono inserite
tramite la funzione Backup Settings dell’AP. Sfortunatamente, il file
non è leggibile, pertanto non potrete includere un elenco già
creato.

La USR ha predisposto un paio di utili meccanismi, accoppiati
a questa funzione. Il led Warn lampeggia quando un client non autorizzato
prova a entrare nell’AP. Se siete collegati alla pagina di amministrazione (e
state usando IE come browser), vedrete un pop-up che vi avvisa. Inoltre, quando
la funzione di filtro MAC è impostata nella modalità Deny, cliccando
sul tasto Disconnect che appare vicino a ogni postazione elencata in
fondo alla pagina Status, automaticamente l’indirizzo MAC del client
sarà aggiunto alla lista e questo verrà disconnesso.













































































Caratteristiche
A
meno che non sia indicato diversamente, tutti i prodotti 802.11a e 802.11b
permettono di impostare il canale radio e l’ESSID.
Power Over Ethernet(POE)?
Universal Power Supply?
Supporto
al Roaming?
Power Management Control? Nessuna
informazione
Controllo
della velocità di trasmissione?
Note
Generali

Controllo di 50 indirizzi MAC

– Si può impostare il tempo per Beacon e il DTIM, l’RTS e il valore
della frammentazione, la potenza in uscita, la selezione dell’antenna

– Modalità ‘4x’, mista, b, b+, solo-g
Modalità
Operative
 
Bridging
Point-Point?
Bridging
Point-Multipoint?
Repeating
Wireless?
Modalità
Client
Note Supporta
sia il bridging che il repeating.
Monitoraggio
Monitoraggio
Statistiche di Rete?
Monitoraggio
Stato dei Client?
Note
Statistiche LAN e WLAN essenziali

– Il registro degli eventi di sistema comprende anche le connessioni alla
WLAN

– E’ possibile vedere l’indirizzo MAC di un client e il tempo di connessione
Sicurezza
WEP
A 40/64 bit?
WEP
a 128 bit?
Numero
di chiavi WEP
Quattro
Formato
chiave WEP
Esadecimale
e ASCII
Abolizione
di trasmissione ESSID?
Rifiuto
di "ogni" ESSID?
No
Controllo
connessione a livello MAC?
Note
Sicurezza

Supporta anche il WEP a 256 bit

– Supporta l’autenticazione 802.1x