Raffreddamento

Recensione be quiet! Dark Rock Pro 3

Pagina 1: Recensione be quiet! Dark Rock Pro 3

be quiet! Dark Rock Pro 3

Il Dark Rock Pro 3 di be quiet! è un prodotto a due torri e due ventole.

be quiet! Dark Rock Pro 3

Introduzione

Il Dark Rock Pro 3 è il dissipatore di be quiet! che punta ad abbinare le migliori prestazioni con la minore rumorosità possibile. Questo è il messaggio che vuole far passare l'azienda tedesca con questo prodotto. Apparentemente gli ingegneri hanno speso diverso tempo nel trovare il giusto mix di ventole e radiatore, ma la stessa cosa si potrebbe dire per i concorrenti.

Be Quiet Dark Rock Pro 3 1

Anche se non sono identificabili differenze funzionali tra il Dark Rock Pro 3 e i modelli concorrenti, i miglioramenti estetici includono un top in alluminio anodizzato nero con terminali delle heatpipe anneriti. Una ventola da 135 mm occupa la posizione centrale tra i due radiatori, mentre la ventola frontale più piccola da 120 mm fornisce spazio aggiuntivo per la DRAM. Sconfinare sopra le DIMM è una cosa quasi certa per dissipatori così grandi e il Dark Rock Pro 3 offre un spazio di 4 cm sotto cui inserire le memorie.

Be Quiet Dark Rock Pro 3 2

Come il Dark Rock TF recensito in precedenza, il Dark Rock Pro 3 ha una base placcata finemente levigata e piatta. Usa anche lo stesso kit di montaggio, anche se i radiatori verticali aggiungono altezza.

Caratteristiche

Anche se non è il dissipatore ad aria più alto mai testato è certamente ingombrante con i suoi 16,7 cm. Fortunatamente l'azienda è riuscita a mantenere larghezza e profondità sotto i 15,2 cm.

be quiet dark rock tf hardware

Come il Dark Rock TF, la maggior parte degli utenti può avvitare staffe e distanziatori alla base del dissipatore, attaccare la piastra di supporto dietro il socket, mettere viti attraverso la staffa di supporto della scheda madre e tenere la staffa in posizione, usare clip in plastica per impedire alle viti di cadere e collegare i pezzi di montaggio del dissipatore a quelli della motherboard mantenendo il dissipatore in posizione sopra le sue viti, mentre si avvitano le viti da dietro la motherboard con un cacciavite.

Gli utenti LGA 2011 (v3) hanno ricevuto uno speciale trattamento con distanziatori ad hoc per la piastra di ritenzione della motherboard, che consentono di collocare il dissipatore con i supporti sopra quei distanziatori e andare sotto il corpo del dispositivo di raffreddamento per fissarli usando dei dadi. Una sottile chiave inclusa permette poi all'utente di stringere completamente i dadi.

Be Quiet Dark Rock Pro 3 3

La ventola frontale da 120 mm del Dark Rock Pro 3 ha uno splitter sul connettore di alimentazione per collegare la sua ventola centrale da 135 mm. Uno di quei quattro fili è il contagiri della ventola, così abbiamo usato i connettori sulla motherboard per rilevare le letture RPM di ogni ventola.

Be Quiet Dark Rock Pro 3 4

La buona cosa riguardo la larghezza del dissipatore è che rientra all'interno del limite di spazio di raffreddamento delle motherboard ATX. Ciò include i form factor micro ATX e persino mini-ITX, fintanto che l'interfaccia della CPU è centrata in modo adeguato.