Tom's Hardware Italia
CPU

Ryzen 7 1800X vs. 1700X vs. 1700: quale comprare per giocare

Siete interessati ai processori Ryzen 7 per il vostro nuovo PC da Gaming? Non sapete qual è meglio acquistare? Abbiamo messo i tre processori a confronto, ecco come è andata.

AMD ha da poco presentato una nuova famiglia di microprocessori basati su un'architettura creata da zero, nome in codice Zen. L'azienda sta pian piano ampliando l'offerta, ma al momento sono tre i modelli sul mercato, cioè i top di gamma Ryzen 7. Si tratta di modelli con 8 core e 16 thread, differenti per frequenze, consumi e tecnologia XFR. E ovviamente prezzi.

ryzen

Ryzen 7 1800X e 1700X hanno un TDP di 95 watt, ma il primo lavora a frequenze di 3,6 GHz (base) / 4 GHz (Turbo), mentre il secondo a 3,4 / 3,8 GHz. La X nel nome denota la presenza della tecnologia XFR (eXtended Frequency Range) nella sua massima espressione, che permette di raggiungere frequenze persino più alte in presenza di un raffreddamento adeguato.

Aspettatevi un aumento temporaneo della frequenza di 100 / 200 MHz grazie all'azione dell'XFR. Il 1800X costa circa 570 euro, mentre il 1700x costa 430 euro.

Il modello 1700, attualmente il più economico, opera a frequenze di 3 / 3,7 GHz e ha un TDP di 65 watt. Offre tecnologia XFR, ma con un margine inferiore (la metà) delle altre soluzioni. Il suo prezzo è di 380 euro.

Dopo la recensione di Ryzen 7 1800X molti lettori ci hanno chiesto di mettere in test le altre CPU per valutare quale fosse la soluzione ideale per un PC da gioco. Insomma, per un computer da gaming, qual è il processore Ryzen che offre il miglior rapporto tra prezzo e prestazioni?

ryzen box 02 JPG

Abbiamo testato le tre CPU su una piattaforma composta da una motherboard Gigabyte AX370 Gaming 5, con 16 GB di memoria DDR4 3000 MHz Corsair Vengeance LPX. Non abbiamo modificato i parametri, abbiamo tenuto tutto a impostazioni di default.

I giochi sono stati provati con impostazioni qualitative alte, le stesse che usiamo per gli altri nostri test, ma in questo caso vedrete unicamente i risultati a risoluzione Full HD. Alzare la risoluzione non impatta, in maniera pesante, sulle prestazioni della CPU, bensì chiama in causa maggiormente la scheda grafica, che non è l'obiettivo di questo test. Come scheda grafica abbiamo usato una GTX 1080, più precisamente una Zotac Amp Extreme Edition.

Risultati dei test con i videogiochi

Evitiamo di commentare ogni singolo test, abbiamo mantenuto i grafici estremamente semplici così da permettere una lettura chiara e veloce.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Conclusioni

Come avete visto dai risultati dei test, i tre processori, come ci aspettavamo, offrono prestazioni molto simili. Abbiamo fatto altri test veloci che isolano maggiormente le CPU, ad esempio i test sulla fisica di 3D Mark, che mettono più in luce le specifiche di ogni singolo chip.

ryzen box 01 JPG

Tuttavia in questo contesto abbiamo preferito concentrarci sui giochi reali, non su test che non si riflettono nel mondo reale. Abbiamo tuttavia già lavorato assieme ai colleghi degli altri laboratori di Tom's, e nei prossimi giorni uscirà un articolo in cui vi mostreremo ulteriori test a confronto con alcune CPU Intel.

Da un puro punto di vista videoludico, il processore che consigliamo oggi è senza ombra di dubbio il Ryzen 7 1700.

A circa 380 euro offre lo stesso valore del 1700X, che costa circa 50 euro in più, e lo stesso è vero se confrontato al 1800X, che costa 200 euro in più. Con i soldi risparmiati potrete acquistare una scheda grafica più potente, o magari un sistema di archiviazione più capiente e performante.

Se state assemblando oggi un computer da gaming, e volete un sistema AMD, la scelta dovrebbe ricadere sul Ryzen 7 1700. Nonostante sia il meno potente dei tre, in ambito videoludico offre un valore altrettanto grande. Ovviamente potete scegliere di aspettare, per valutare la situazione dopo l'uscita delle soluzioni Ryzen 5, attese al debutto prossimamente.

E se non sapete quali altri componenti scegliere, tenete d'occhio la nostra guida all'acquisto dei PC da gioco, che aggiorneremo anche con configurazioni AMD.