Software

Salvataggio Automatico e Versioni

Pagina 2: Salvataggio Automatico e Versioni

Salvataggio Automatico e Versioni

A tutti è capitato di buttare ore di lavoro perché il computer si è piantato o perché semplicemente ci siamo dimenticati di salvare il lavoro.

Per evitarci ulteriori sofferenze, Apple ha introdotto l’auto salvataggio e lo spiega così: “Questa funzione di effettua il salvataggio durante le pause dal lavoro e, in caso di lavoro continuo, salva ogni 5 minuti.”

Salvataggio automatico delle versioni – Clicca per ingrandire

Ci vuole poco a scoprire quanto sia utile e potente questa funzione, soprattutto in coppia con le Versioni. In pratica il sistema memorizza tutti gli ultimi salvataggi, tenendo in memoria solo le effettive differenza tra l’uno e l’altro per risparmiare lo spazio su disco. In ogni momento si possono sfogliare le versioni e copiare e incollare pezzi dall’una all’altra o, addirittura, ripristinarne per intero una precedente.

Si può navigare tra le varie versioni salvate – Clicca per ingrandire

Due strumenti eccezionali per chi lavora, peccato però che per ora funzionano solo con le applicazioni ottimizzate ad hoc. Per esempio, nel momento in cui scrivo questo articolo, Office 2011 non  è ancora abilitato al salvataggio automatico. Ecco perché ho deciso di scrivere il pezzo con Pages.

Una curiosità: nei programmi compatibili con le Versioni, dopo il primo salvataggio il comando “Salva” diventa “Salva una versione”. La scorciatoia rimane sempre CMD + S.

Giudizio: vale da solo l’aggiornamento.