Storage

SanDisk a tutta SSD: 1,1 miliardi per acquistare Fusion-io

SanDisk ha acquistato per 1,1 miliardi di dollari Fusion-io, azienda nota nel mercato professionale per una serie di prodotti basati su memoria flash, ma anche soluzioni software. L'offerta di SanDisk è di 11,25 dollari per azione, con un "premio" del 21 percento rispetto alla chiusura del titolo nella giornata di venerdì scorso.

SanDisk ritiene che l'operazione sarà conclusa nel terzo trimestre e avrà un impatto positivo sull'utile a partire dalla seconda metà del 2015. L'azienda statunitense rinnova così l'attenzione al comparto dell'archiviazione su memoria NAND Flash, in particolare gli SSD, che permettono di avere buoni margini e rappresentano un settore in costante espansione.

Il fatturato di SanDisk legato a questi prodotti è schizzato del 61% nel primo trimestre, arrivando a pesare per il 28 percento sul fatturato complessivo. Fusion-io, che tra le sue fila conta Steve Wozniak nel ruolo di chief scientist, ha riportato perdite per il quinto trimestre di fila. Nonostante ciò ha competenze e brevetti che possono essere molto utili a SanDisk.

L'azienda punta con particolare interesse alle soluzioni con interfaccia PCI Express destinate al mercato professionale, settore in cui l'azienda è un po' più scoperta rispetto alle altre aree che presidia, come il mercato consumer o quello business.