Schede Grafiche

Sapphire all’attacco con HD 6870 Toxic e Vapor-X

Sapphire ha presentato le schede video Radeon HD 6870 Toxic e Vapor-X. Entrambe sono dotate di un sistema di raffreddamento a camera di vapore che dovrebbe consentire operatività a bassi livelli di rumorosità ed efficienza nel raffreddamento.

Sapphire HD 6870 Toxic 

Sapphire HD 6870 Toxic Edition ha frequenze rispettivamente per core e memoria di 970 MHz e 1150 MHz (4600 MHz, 1 GB GDDR5), più alte di quelle standard pari a 900 e 1050 MHz.  

Sapphire HD 6870 Vapor-X

La Sapphire HD 6870 Vapor-X Edition invece lavora proprio alle frequenze di riferimento.
Entrambe le schede sono state realizzate con componenti di alta qualità, come gli induttori Black Diamond, per assicurare margini di overclock ulteriori grazie al software TriXX, disponibile sul sito dell’azienda.

Nella parte posteriore di entrambe le schede troviamo due DVI, una HDMI e due mini-DisplayPort. I prezzi ufficiali delle due schede di Sapphire non sono stati resi noti. Queste soluzioni puntano però a entrare in rotta di collisione con la GeForce GTX 560 Ti di Nvidia ed è probabile che i prezzi possano aggirarsi tra i 220 e i 230 euro. 

Sapphire HD 6970 2GB in arrivo

Nel frattempo online, sempre per quanto concerne Sapphire, è apparsa l’immagine di una Radeon HD 6970 da 2GB personalizzata, dotata di un nuovo dissipatore dual-slot e quello che sembra essere un “ingranaggio” da ruotare.

Sapphire HD 6970 2GB in arrivo

È ipotizzabile, ma non certo, che quel tondino servirà per eseguire il passaggio tra i due chip BIOS integrati, consentendovi di modificare le frequenze facilmente, passando da quelle standard a quelle overcloccate (come la PCS++ HD 6950 di PowerColor). Al momento non ci sono altri dettagli in merito a questa scheda video.