Schede madre

Scheda madre Biostar per minare criptomonete con le GPU

Al Computex di Taipei abbiamo visitato lo stand di Biostar, azienda impegnata nel settore delle schede madre. L'azienda ha catalizzato l'attenzione dei presenti con una motherboard chiamata Hi-Fi H81S2 per processori Intel che si distingue per la presenza di uno slot PCIe x16 2.0 e di ben cinque PCIe x1 2.0.

La presenza così numerosa di slot PCIe x1 2.0 serve per installare, tramite adattatori, più schede video in un unico sistema per minare criptomonete grazie alla potenza general purpose dei core grafici.

Sempre allo stand di Biostar abbiamo dato un'occhiata alla motherboard J1800TH, una soluzione mini-ITX "thin", ovvero con uno spessore contenuto. Con questo prodotto l'azienda si rivolge al mercato dei computer compatti.