Storage

Gli SSD Kingston Enterprise ottengono la certificazione VMware Ready

Kingston Technology Europe ha annunciato che gli SSD della serie DC500 di livello enterprise hanno ottenuto la certificazione VMware Ready.

Questa designazione indica che, dopo un dettagliato processo di convalida, gli SSD Kingston enterprise DC500R e DC500M hanno raggiunto il massimo livello di certificazione VMware, funzionando efficacemente in ambienti di produzione VMware vSAN e vSphere.

“Siamo orgogliosi che le unità SSD della serie Kingston DC500 abbiano ottenuto lo status VMware Ready. Questo risultato indica agli utenti che questi drive rispondono a specifici standard di interoperabilità VMware e che funzionano efficacemente con l’infrastruttura cloud VMware. Ciò significa che gli SSD Kingston enterprise possono essere implementati in ambienti di produzione e possono accelerare il time-to-value all’interno degli ambienti di lavoro”, ha dichiarato Kristen Edwards, Director di Technology Alliance Partner Program, VMware.

“Kingston si impegna a creare le migliori unità SSD di categoria enterprise. L’obiettivo è offrire alti livelli di prestazioni durature e, soprattutto, prevedibili e coerenti per i carichi di lavoro aziendali”, ha dichiarato Tony Hollingsbee, SSD Business Manager di Kingston EMEA. “Questa certificazione VMware offre ai clienti la sicurezza di poter sfruttare le prestazioni e il valore che la nostra serie DC500 offre sia per applicazioni ad alta intensità di lettura, che per applicazioni ad utilizzo misto, tra cui infrastrutture desktop virtuali, database operativi, web serving e analisi dei dati”.

Installate in ambienti vSAN e server vSphere, le unità SSD DC500R e DC500M offrono una qualità di servizio (QoS – Quality of Service) superiore per applicazioni ad alta intensità di lettura e impieghi misti, compresa la virtualizzazione. Le unità SSD della serie Kingston per data center sono progettate utilizzando script di test QoS completi, sviluppati internamente e in grado di misurare l’input / output e i modelli di latenza a blocchi di dimensioni e lunghezza di coda variabili, e quindi regolati in base a rigorose specifiche di coerenza. Sia DC500R che DC500M sono ottimizzati e testati per garantire una bassa latenza fino a sei 9s (99,9999%) di consistenza, offrendo al contempo un’elevata produttività e un input / output prevedibile.

Il programma VMware Ready è un benefit stabilito dagli accordi di co-branding del programma Technology Alliance Partner (TAP) che semplifica agli utenti l’identificazione dei prodotti certificati dai partner per l’infrastruttura cloud VMware. Gli utenti possono quindi implementare tali soluzioni per ridurre i rischi progettuali e beneficiare di risparmi a livello di costi su soluzioni personalizzate.