Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Surface: 2 milioni di unità vendute è il numero del successo

Gli analisti di Canalys ipotizzano che nel trimestre di Natale Microsoft abbia venduto 2 milioni di tablet, di cui verosimilmente la maggior parte dovrebbe essere Surface Pro 3.

Fra ottobre e dicembre 2014 Microsoft ha venduto più di 2 milioni di Surface. È una stima e non un dato ufficiale, ma è comunque un'indicazione che potrebbe interessare chi ha espresso perplessità sul successo dei tablet Microsoft. Con i dati trimestrali infatti l'azienda non aveva fatto parola del numero di unità vendute.

Surface Pro 3

Surface Pro 3

A sfornare la statistica ci ha pensato Canalys, e gli analisti puntualizzano che il loro conteggio rappresenta il totale dei prodotti della linea Surface venduti, quindi le vendite di Surface Pro 3 continuano a restare un'incognita. È comunque legittimo supporre che la maggior parte del successo sia dovuto proprio all'ultimo modello. Seguendo a ritroso i dati trimestrali, la voce Surface risulta positiva dalle ultime due tornate (quindi da luglio 2014 in avanti) e Microsoft ha tolto Surface Pro 2 dallo store a ottobre 2014.

A qualcuno non sarà sfuggito il paragone con le vendite dei concorrenti: nonostante il periodo di magra Apple nel trimestre di Natale ha venduto più di 20 milioni di iPad, Samsung più di 10 milioni di unità. Numeri ben più grandi dei 2 milioni di Surface. Però è da ricordare che i leader della classifica mondiale beneficiano di un mercato consolidato che Surface non ha, perché paga lo scotto del ritardo di Microsoft nel settore tablet.

Microsoft Surface Pro3 i5 12 Tablet, 128GB Microsoft Surface Pro3 i5 12 Tablet, 128GB
Microsoft TYPE Cover Tastiera Microsoft TYPE Cover Tastiera
Microsoft Surface Pro3 i7 12 Tablet, 512GB Microsoft Surface Pro3 i7 12 Tablet, 512GB

Un ritardo che non è facile compensare sia perché il mercato ormai è affollato e la concorrenza agguerrita, sia per il prezzo non accessibile a tutti. Ma la battaglia non è ancora persa: per cominciare gli analisti reputano che Windows 10 possa cambiare gli equilibri delle forze in gioco, e potrebbe accadere sia alla luce delle novità annunciate, sia perché il mercato si sta evolvendo e gli utenti stanno ricominciando a interessarsi ai PC a discapito dei tablet. Dato che Surface è un prodotto a cavallo fra le due categorie, questo costituisce una potenziale spinta anche per Surface Pro 3.

###old2979###old

Però Windows 10 non è solo Surface, interesserà tutti i tablet con Windows quindi non dimentichiamoci che potremmo trovarci entro fine anno un'offerta Windows molto più interessante.

Intanto Microsoft si porta avanti e mette mano ai prezzi. Nei giorni scorsi ha ribassato il listino di alcune configurazioni: il modello con Core i3, 64 GB e 4 GB di RAM adesso costa 799 euro invece che 819 euro, il Core i5 con 128 GB e 4 GB di RAM ora costa 899 euro invece che 1.019 euro. Non diventa comunque un prodotto di fascia bassa ma è un segnale. Cos'altro dovrebbe fare Microsoft per conquistarvi con Surface Pro?