Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Surface Book: la GPU dedicata Nvidia è ora disponibile anche sul modello più economico

I Surface Book sono tornati disponibili alla prenotazione nello store Microsoft USA, con una grande novità: la GPU Nvidia dedicata è ora disponibile con un sovrapprezzo di 200 dollari anche per il modello base, che nel caso quindi costerebbe 1699 dollari.

Il Surface Book ha colpito pubblico e addetti ai lavori sin dal giorno dell'esordio per la sua capacità di reinventare il notebook, con una formula non nuova in assoluto (di tablet ibridi infatti il mercato è pieno da diversi anni) ma con una forza dovuta allo stile e ad alcune soluzioni innovative.

surface book

Il successo dell'ibrido Microsoft è stato poi subito ribadito al momento dell'apertura delle prenotazioni negli Stati Uniti, in cui in breve tempo sono andate esaurite tutte le scorte disponibili, anche se non conoscendo l'entità di tali scorte è difficile quantificarne il gradimento, ma comunque l'interesse indubbiamente c'è.

Ora il Surface Book è tornato disponibile per la prenotazione nello store Microsoft USA, ma l'azienda di Redmond non ha rinunciato a fare una sorpresa ai propri clienti: ora infatti l'opzione per montare la GPU dedicata Nvidia è presente anche nell'allestimento di base, che prevede processore Core i5, 8 GB di RAM e unità a stato solido da 128 GB, con un sovrapprezzo di 200 dollari che fa salire quindi il prezzo da 1499 a 1699 dollari.

Surface Book

La disponibilità di una GPU dedicata è una caratteristica che può tornare comoda, soprattutto a chi fa del portatile un uso professionale, ad esempio per video o foto editing o per rendering 2 o 3D: certo ovviamente il Surface Book non può essere una potente workstation, ma con 8 o 16 GB di RAM, unità a stato solido, GPU dedicata e processore Core i5 o anche Core i7 offre una potenza di calcolo più che accettabile anche per svolgere carichi di lavoro pesanti, mantenendo al contempo tutti i vantaggi di un dispositivo compatto e facilmente trasportabile.