Computer Portatili

System76 presenta Lemur Pro: Linux e fino a 14 ore di autonomia

Finalmente, dopo l’annuncio di fine marzo, il nuovo System76 Lemur Pro è disponibile all’acquisto in diverse configurazioni, selezionabili dal sito del produttore.

Sicuramente una delle caratteristiche più in risalto di questo laptop è l’open firmware di System76 affiancato da Coreboot e da EDK2; sicuramente da segnalare anche il firmware controller, anch’esso open source. Questo Laptop è stato pensato per essere usato con sistemi operativi Linux based, soprattutto con Ubuntu e Pop!_OS (distribuzione sviluppata proprio da System76), come suggerisce il configuratore sul loro sito.

Il Lemur Pro può essere equipaggiato con un Intel Core i5-10210U (4 core / 8 thread, fino a 4.2GHz) o un Intel Core i7-10510 (4 core / 8 thread, fino a 4.9GHz), entrambi processori di decima generazione che assicurano ottime performance e un consumo energetico contenuto. Le memorie RAM sono tutte DDR4 a 2666MHz e di base vengono offerti 8GB (probabilmente saldati). È possibile aggiungere altri 8GB, 16GB o 32GB, arrivando così fino a un massimo di 40GB di memoria.

Per lo storage troviamo due slot M.2 per SSD/NVMe fino a 2 TB. Il display è un 14,1 pollici FullHD dotato di una cerniera che permette al display di aprirsi fino a 180 gradi, mentre per la connettività sono presenti due slot USB 3.1 Type-C.

L’azienda comunica inoltre che la batteria dovrebbe permettere al portatile ben 14 ore di autonomia (test eseguiti misurando il consumo in watt a luminosità di default). Tutto ciò racchiuso in poco meno di 1 Kg di peso e in dimensioni ridotte, pari a 32,1 x 21,6 cm e solamente 1,55 cm di spessore.

La configurazione base presenta un Intel Core i5-10210U, 8GB DDR4 e 240 GB di SSD per 1099$ (circa 1005€ al cambio attuale), acquistabile sul sito di System76.

Cerchi invece un laptop Windows da 14 pollici con buone performance? Dai un’occhiata al Huawei MateBook da 14 pollici.