Storage

Toshiba compra la divisione SSD di LITE-ON

Toshiba Memory Holdings Corporation, che dal primo ottobre sarà rinominata in Kioxia Holdings Corporation, ha annunciato di aver siglato un accordo definitivo con LITE-ON Technology Corporation per acquisirne il business degli SSD. L’esborso è di 165 milioni di dollari e l’operazione si chiuderà nella prima metà del 2020.

LITE-ON è un’azienda taiwanese che realizza soluzioni optoelettroniche, di archiviazione, semiconduttori e altri dispositivi.

Toshiba Memory ha deciso di acquisirne il business degli SSD per rafforzare la propria posizione nel settore, dove è principalmente nota per la produzione di memoria 3D NAND. Nei giorni scorsi parlavamo infatti degli ultimi sviluppi, tra cui la memoria PLC capace di salvare 5 bit d’informazione per cella.

“Il business Solid State Drive di LITE-ON si adatta in modo strategico e naturale con Toshiba Memory ed espande il nostro focus nell’industria degli SSD”, ha dichiarato Nobuo Hayasaka, presidente e CEO di Toshiba Memory Holding Corporation.

“Si tratta di un’acquisizione importante per noi che ci posiziona per rispettare la crescita prevista nella domanda di SSD nei PC e nei datacenter, guidata dall’uso sempre maggiore dei servizi cloud”.