Software

Windows 10, alla BUILD 2018 parola d’ordine produttività

Che ormai Microsoft sia un'azienda incentrata sul cloud, sui servizi e sull'intelligenza artificiale era già chiaro da mesi ed è stato confermato anche dalla prima giornata della BUILD 2018. Ma non bisogna pensare che nel nuovo scenario Windows non abbia mantenuto una sua rilevanza e infatti nel secondo giorno ci ha pensato Joe Belfiore a ricordarcelo, illustrando alcune delle principali novità che arriveranno con l'aggiornamento autunnale di Windows 10, tutte improntate a una maggior produttività.

Timeline ovunque e per chiunque

La Timeline è stata una delle novità più importanti introdotte con l'April 2018 Update, ma la sua comparsa è solo il primo passo di una strategia più ampia.

timeline

Con le prossime release dell'internet browser Edge per iOS e Android infatti la Timeline sarà integrata e accessibile tramite un tasto dedicato e sarà sincronizzata su tutti i dispositivi, così da poter continuare da dove si è lasciato, trasversalmente al dispositivo e alla piattaforma utilizzata. La Timeline inoltre come già accennato ieri sarà integrata anche nella prossima versione del launcher per Android.

Il tuo telefono

yourphone

Se avete già aggiornato Windows 10 con l'April 2018 Update probabilmente avrete già scoperto questa nuova voce nelle impostazioni di Windows, sotto telefono. Anche in questo caso si tratta di una funzione volta a facilitare l'uso delle app cross-platform. Molte funzioni arriveranno solo in futuro ma scaricando l'omonima app sul vostro smartphone Android o Apple potrete controllare da desktop o notebook notifiche e contenuti vari, inviare e ricevere messaggi e spostare elementi tramite un semplice drag & drop.

Sets

sets

Sets non è una novità assoluta, essendo già disponibile da diverso tempo ai partecipanti al programma Windows Insider, tuttavia l'evoluzione del sistema di tab apribili in ciascuna app come fosse un browser continua a evolversi costantemente.

Quando arriverà con l'aggiornamento autunnale infatti Sets consentirà di visualizzare nella schermata di ogni nuova scheda l'elenco delle app utilizzate più di recente, dei file aperti etc. inoltre anche Sets sarà integrato nella Timeline, per cui sarà possibile riaprire le schede chiuse in precedenza. Infine, col tasto Alt-Tab sarà possibile navigare tra le tab aperte delle finestre o del browser, come accade adesso tra le finestre di app diverse.  

Cortana

cortana

Oltre all'integrazione con Alexa, Cortana sarà integrata a sua volta nella Timeline, mentre l'interfaccia sarà completamente ridisegnata con una modalità più visuale e meno testuale rispetto all'attuale.

Accanto a queste principali novità ve ne saranno poi altre come l'introduzione del supporto al linguaggio Unix/Linux nel Bloc Notes e l'ulteriore implementazione del Fluent Design che potrà essere adottato anche dagli sviluppatori di app di terze parti.

In particolare, oltre a rendere più omogeneo e consistente il suo utilizzo all'interno dell'interfaccia di Windows e delle app Microsoft, saranno aggiunti importanti effetti di ombreggiatura e colore. Gli sviluppatori inoltre sono anche al lavoro per migliorare il feedback dell'interfaccia nei dispositivi touch.   

Per quanto riguarda Windows on ARM infine, Microsoft ha reso finalmente disponibile agli sviluppatori l'SDK che consentirà di sviluppare app a 64 bit utilizzabili su processori ARM, eliminando una delle principali limitazioni di queste soluzioni,che fino a oggi non potevano utilizzare molti programmi professionali.


Tom's Consiglia

Se ancora non avete Windows 10, la versione Home a 64 bit si trova scontata del 7% su Amazon.