Software

Windows 10 May 2020, una valanga di problemi travolge Microsoft

Microsoft sembra avere molte grane da risolvere. L’aggiornamento Windows 10 May 2020, la cui diffusione è iniziata alla fine del mese scorso, sembra aver portato con se una serie di problemi di vario tipo su alcuni dei PC che l’hanno installato. Tra stampanti non funzionanti e modalità tablet che si attivano automaticamente, questa volta il colosso di Redmond dovrà rimboccarsi le maniche per migliorare la stabilità di Windows 10 al più presto.

Microsoft vuole salvare il pianeta impedendovi di stampare

Uno dei problemi del nuovo May 2020 Update di Windows 10 è stato segnalato da Engadget durante questo weekend: sembra che alcuni utenti che hanno installato gli aggiornamenti KB4560960 e KB4557957 stiano riscontrando problemi con i processi di stampa. Non solo ci sono problemi relativi alla produzione su carta con stampanti a marchio HP, Canon, Panasonic, Brother e Rico, ma sembra che alcuni utenti abbiano segnalato difficoltà ad utilizzare la funzione “Stampa su PDF”.

Microsoft ha riconosciuto ufficialmente il problema in un documento ufficiale ma al momento non esiste soluzione a questo fastidioso problema. Almeno per ora sarete obbligati a dare retta a chi nelle mail vi chiede di non stampare per salvare l’ambiente…

Ora possedete un tablet, che vi piaccia oppure no

Un altro fastidioso problema, questa volta segnalato dai colleghi di TechRadar, riguarda il “miglioramento della modalità tablet” giunto con l’aggiornamento KB4557957 di Windows 10 May 2020 e KB4561600 di Windows 10 November 2019. Alcuni utenti hanno segnalato su Reddit e sui forum ufficiali Microsoft Answer che sopo il download e l’installazione di questi aggiornamenti il proprio desktop è stato trasformato in un tablet… almeno per quanto riguarda la UI.

Gli utenti che si dovessero ritrovare bloccati con l’interfaccia dedicata ai tablet sul proprio laptop o PC desktop possono risolvere temporaneamente seguendo i seguenti passi:

  • Cliccare sul pulsante Start e aprire le Impostazioni
  • Selezionare la categoria Tablet e di seguito Cambia le impostazioni aggiuntive del tablet
  • Verificare che tutte le impostazioni alla voce Quando non sto utilizzando la modalità tablet siano disattivate
  • Riavviate il PC e dovreste ritrovarvi la normale interfaccia desktop in attesa della risoluzione definitiva del problema da parte di Microsoft

Meglio effettuare un altro backup

Secondo quanto riportato da Windows Latest, sarebbero sopraggiunti con l’ultimo aggiornamento semestrale di Windows 10 anche problemi con la funzione Storage Spaces. Per chi non lo sapesse, Storage Spaces è una funzione software che è concettualmente simile alla controparte hardware chiamata RAID.

Gli utenti possono raggruppare tre o più dischi (HDD o SSD) in gruppi di storage e creare appunto degli Storage Spaces attingendo dal totale. Questi tipicamente memorizzano copie extra dei dati in modo che se una delle unità si dovesse guastare, sarebbe ancora disponibile una copia intatta dei vostri dati.

Il problema sembra impedire la creazione di nuovi spazi e causerebbe problemi quando si ha a che fare con gli spazi esistenti. Alcuni utenti si sarebbero ritrovati con file corrotti o avrebbero addirittura perso dei dati. Se utilizzate la funzione è consigliabile fare un backup su un unità esterna agli Storage Spaces.

Google Chrome ha problemi? Edge è pronto ad attendervi

Sempre secondo Windows Latest, Windows 10 May 2020 non andrebbe tanto d’accordo con Chrome, il browser più diffuso al mondo e creato da Google. Alcuni utenti avrebbero lamentato l’interruzione della sincronizzazione dei dati di Chrome con il proprio account Google dopo ogni riavvio. È una vera fortuna che il nuovo browser Edge integrato in Windows 10 e basato su Chromium non abbia questi problemi, vero?

È vero che Windows 10 è installato su una così grande varietà di hardware che è normale aspettarsi qualche piccolo disguido, tuttavia la quantità di problemi segnalati nelle ultime settimane dagli utenti dovrebbe davvero preoccupare Microsoft.

Come se non bastasse, molti degli utenti (me compreso N.d.R.) stanno ancora aspettando che l’aggiornamento May 2020 sia disponibile per il proprio PC ma, a giudicare dalle ultime news, forse è meglio così per il momento…

Voi avete riscontrato dei problemi con l’ultima versione di Windows 10?

Questa chiavetta contenente l’installazione di Windows 10 Home 32/64 bit e dotata della licenza per un dispositivo può tornarvi utile per rimettere in sesto il vostro PC: disponibile su Amazon.