Software

Windows 10, Microsoft prepara una nuova cartella per i driver di terze pari

È in arrivo in Windows 10 una nuova cartella di sistema dedicata a contenere i software driver di terze parti, ovvero quelle non incluse nel sistema operativo creato da Microsoft. Dove si trova? Quel è lo scopo della sua aggiunta?

Windows 10 21H2 nuove icone

Sin dall’avvento del sistema operativo della casa di Redmond con forse la fama peggiore in assoluto, Windows Vista, l’OS ha potuto contare su un’unica cartella di sistema contenente tutti i driver. La cartella in questione ha il percorso “%SystemRoot%\System32\DriverStore” e contiene tutti i driver validati per il sistema operativo, indipendentemente dal creatore.

Per prevenire la manomissione dei driver dedicati ai dispositivi hardware, Microsoft permette l’installazione in Windows solamente dei driver posizionati nella cartella DriverStore. Prima che uno di questi driver possa essere copiato in tale cartella, Windows ne verifica la provenienza e la firma digitale. In Windows 10, sia che si tratti di driver di Microsoft che di quelli di terze parti, questi importantissimi software sono tutti contenuti all’interno della stessa cartella.

Sembra che questo stia però per cambiare. A scoprire una nuova importante modifica al funzionamento di Windows è stato il sempre attento Albacore, il quale ha notato la presenza di una nuova cartella dedicata ai driver di terze parti in una nuova installazione di Windows 10 21H2 Preview Build 21343.

Per poter vedere la nuova cartella di sistema è necessario attivare la funzione nascosta di Windows 10 chiamata “Writeable_DriverStore“, la quale migra tutti i driver di terze parti nella cartella dedicata dal nome OEMDRIVERS. Questo avviene solo se la funzione è attivata al primo avvio del sistema operativo, c’è quindi bisogno di una nuova installazione per poter verificare.

La cartella in questione ha come percorso “C:\Windows\OEMDRIVERS” e si trova quindi all’esterno della delicatissima cartella di sistema chiamata System32, dove invece si trova DriverStore.

Posso confermare che abilitandolo ASAP tutte le installazioni di driver vengono reindirizzate. Ecco una VM 21343 fresca con la funzione abilitata prima del primo avvio: entrambi i driver di stampa inbox extra e strumenti VMware sono ora in OEMDRIVERS” ha twittato Albacore.

Questa particolare modifica al sistema operativo non impatterà gli utenti, in quanto non dovranno mai avere a che fare con tale cartella, ma permetterà a Microsoft di spostare queste importanti librerie software al di fuori di System32 in modo da rendere ancora più sicuro il proprio sistema operativo.

In futuro potrebbe persino essere proibito modificare o aggiungere file in System32 completamente, il tutto per rendere Windows ancora più robusto e difficilmente corrompibile.

XPG Levante 240, versione dotata di due ventole da 120mm, è disponibile su Amazon al prezzo di 110,99 euro, cosa state aspettando?