Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Windows 10, nel task manager anche l’uso della scheda video

L'ultima Insider Preview di Windows 10 farà la felicità di molti smanettoni: stanno arrivando le informazioni sull'uso della scheda video nel task manager.

Con l'arrivo di Windows 10, Microsoft ha introdotto anche le Insider Preview. Per chi avesse campeggiato in Amazzonia durante gli ultimi 3 anni, si tratta di versioni di sviluppo del sistema operativo rilasciate in anteprima agli utenti iscritti all'omonimo programma. Questo consente agli utenti più interessati di ottenere in anteprima le versioni più aggiornate e all'azienda di avere numerosissimi beta tester gratuiti.

geforce

L'ultima insider preview porta con sé una novità interessante frutto delle richieste avanzate dalla community, un altro bel cambiamento rispetto alle precedenti politiche della casa di Redmond. In questo caso ci riferiamo a una modifica del task manager che finalmente integra una finestra che monitora anche la scheda video.

Come si vede dallo screenshot, ora è possibile monitorare una o più schede video di cui viene mostrato l'uso sia della GPU sia della memoria, suddivisa fra memoria dedicata e memoria di sistema. Non è una svolta epocale e non fa certo gridare al miracolo ma si tratta pur sempre di un'aggiunta che ci piace e riteniamo utile.

gpu task manager windows 10

In questo modo sarà possibile sia rilevare le performance complessive sia, soprattutto, avere sott'occhio i due dati principali (uso della GPU e della VRAM) senza ricorrere a programmi di terze parti.

Tuttavia, se possiamo permetterci di suggerire qualcosa, vorremmo approfittare per chiedere a Microsoft di introdurre almeno un'altra informazione determinante: la temperatura della GPU.

Crediamo che molti utenti troveranno utile questa nuova funzionalità che permette di reperire le informazioni più importanti da un programma sempre presente e che, a ogni buon conto, è quasi sempre aperto.

Pertanto, rinnoviamo i complimenti a Microsoft per aver ascoltato la sua community e speriamo che, in futuro, questa collaborazione sia ancora più proficua.


Tom's Consiglia

Vuoi aggiornare il tuo PC e passare a Windows 10? A 15 euro compri il codice seriale!