Software

Windows 8: il supporto scade fra 2 anni se non si aggiorna

Chi ha installato Windows 8 ha due anni di tempo per passare a Windows 8.1. Se non lo farete, dal 18 ottobre 2015 non potrete più beneficiare del supporto di Microsoft. La notizia è apparsa sul sito ufficiale dell'azienda di Redmond, che con un comunicato stringato spiega come "il ciclo di vita di Windows 8.1 andrà avanti fino all'1/10/2023. I clienti di Windows 8 avranno a disposizione due anni dalla disponibilità generale di Windows 8.1 per installare l'aggiornamento, grazie al quale potranno continuare a beneficiare del supporto".

Windows 8.1 per tutti

L'azienda di Redmond spiega altresì che "Windows 8.1 si basa su Windows 8 e include miglioramenti e nuove funzionalità in aree chiave relative alla personalizzazione, alla ricerca, alle app incluse, all'esperienza Windows Store e alla connettività cloud. Inoltre, Windows 8.1 introduce una nuova esperienza di gestibilità, mobilità e sicurezza per l'utente e di funzionalità di connessione per le aziende".

Insomma Winodws 8.1 è un'espansione di Windows 8 che secondo la casa di Redmond deve essere obbligatoriamente installata, per poter beneficiare dello stesso supporto degli altri sistemi operativi. Windows 7 e Windows Vista godono infatti di un ciclo di supporto di dieci anni, per Windows XP Microsoft ha fatto uno strappo alla regola e arriva a 14 anni. Windows 8, nonostante sia il software più recente, non è destinato allo stesso trattamento.