Offerta

Scarpiere | Le migliori del 2021

Nelle nostre case, spesso e volentieri, tendiamo ad inserire numerosi oggetti che possono rivelarsi utili nella vita quotidiana e, al tempo stesso, funzionare come complemento d’arredo. A tal proposito, uno degli oggetti ad avere un ruolo importante è senza dubbio la scarpiera, dal momento che è in grado di mantenere in ordine il proprio guardaroba e, spesso, completare l’arredo in maniera elegante e intelligente. Infatti, chiunque di noi possiede diversi paia di scarpe le quali, senza un luogo a loro dedicato, potrebbero rovinarsi più velocemente, oltre a rendere la stanza poco ordinata.

Come saprete, in commercio esistono tantissimi tipi di scarpiere al punto che scegliere quella più adatta alle vostre esigenze potrebbe rivelarsi più difficile del previsto, ed ecco perché abbiamo creato un articolo dedicato in cui andremo a riportare quelle che sono, a nostro giudizio, le scarpiere che riusciranno ad integrarsi meglio con il resto del vostro arredamento. Nel fare ciò, abbiamo deciso di includere nella lista anche diverse soluzioni adatte per essere posizionate in garage o in piccoli ripostigli.

Come sempre, nella seconda parte dell’articolo vi illustreremo i fattori che determineranno la scelta di una scarpiera, quindi vi auguriamo una buona lettura ed, eventualmente, un buon shopping.

Le migliori scarpiere

Amazon Basics – Scarpiera aperta orizzontale

Amazon Basics
Se siete alla ricerca di una scarpiera compatta, economica e perfetta da posizionare in garage o nel ripostiglio, la proposta di Amazon Basics farà sicuramente al caso vostro. Dal design minimale ma robusto, questo modello vanta una struttura a 3 ripiani sui quali sarà possibile appoggiare 3 paia di scarpe per un totale di 9. Sebbene non sia il modello più elegante in assoluto, la finitura color caffè gli da quel tocco di stile che serve per posizionarla un po’ d’appertutto senza rovinare il resto del mobilio.

» Clicca qui per acquistare Amazon Basics


Songmics – Scarpiera aperta verticale

SONGMICS
Se vi serve invece una scarpiera dalle grandi capacità con struttura verticale, questo è il modello che suggeriamo di prendere in considerazione. Realizzata con tubi spessi da 16 mm, vanta ben 10 ripiani che vi permetteranno di appoggiare comodamente fino a 60 paia di scarpe. Il montaggio è semplicissimo, dato che non servirà altro che fissare i tubi nei rispettivi connettori. Insomma, sebbene il suo punto di forza non sia l’estetica, si tratta di un’ottima soluzione per risolvere lo scompiglio delle scarpe sparse in casa.

» Clicca qui per acquistare Songmics


Songmics – Scarpiera aperta componibile

SONGMICS
Se preferite una scarpiera aperta dando però una certa importanza al design, allora questo specifico modello di Songmics saprà quasi sicuramente soddisfarvi. Si tratta infatti di una soluzione modulabile, ossia avrete la possibilità di unire solo gli scompartimenti necessari e, allo stesso tempo, posizionarli in modo da ottenere la forma che meglio si adatta al vostro arredamento. Per quanto riguarda la capacità, si hanno a disposizione 15 scomparti a forma di mobiletto, dentro i quali sarà possibile mettere anche svariati portaoggetti. 

» Clicca qui per acquistare Songmics


Songmics – Scarpiera chiusa componibile

SONGMICS
Se siete sicuri di posizionare la scarpiera in un punto dove sarà visibile ad ogni vostro passaggio, il nostro consiglio è quello di puntare su un modello chiuso. Tra questi, uno di quelli che si adatterà meglio a qualsiasi ambiente è l’ennesima soluzione di Songmics che, oltre ad essere elegante e avere una struttura modulabile, vi permetterà di riporre un buon quantitativo di scarpe, visto che vanta ben 12 scomparti. Essendo modulabile, potrete scegliere voi stessi quanti e come posizionare gli scompartimenti, migliorando così il complemento d’arredo.

» Clicca qui per acquistare Songmics


Relaxdays – Scarpiera chiusa armadio

Relaxdays
Se preferite una scarpiera che assomigli ad un armadio, la soluzione di Relaxdays è quella che fa per voi! La caratteristica che la contraddistingue dalle altre è la possibilità di usarla sia in verticale che orizzontale, facendo largo alla vostra creatività. Disponibile in 3 colorazioni, dispone di 10 scomparti la cui grandezza è tale da poter appoggiare tranquillamente una ventina di paia di scarpe. Inoltre, il suo stile particolare la rende perfetta anche se posizionata negli angoli stretti, nicchie o sottoscala ed è facilissima da assemblare, dato che non occorreranno né viti né fori.

» Clicca qui per acquistare Relaxdays


Premag – Scarpiera chiusa a torre

Premag
Se cercate una soluzione decisamente lussuosa, non possiamo che consigliarvi di puntare sul modello realizzato da Premag, le cui ante faranno sì che il vostro arredamento domestico acquisisca un aspetto ancor più elegante e appagante per l’occhio. Ovviamente, la capacità offerta da questa scarpiera è molto alta, con la struttura modulabile che può contenere fino a 48 scarpe per adulti. Inoltre, gli scomparti hanno una dimensione superiore alla media, permettendovi di riporre anche stivali o scarpe particolari. Come se ciò non bastasse, il prezzo non è molto superiore rispetto ad altre soluzioni.

» Clicca qui per acquistare Premag


Come scegliere la scarpiera

Ed eccoci arrivati alla parte conclusiva di questo articolo che, ne siamo certi, vi tornerà molto utile nel momento in cui andrete ad acquistare una nuova scarpiera. Ora che conoscete quali sono i modelli che hanno le maggiori probabilità di adattarsi al vostro ambiente domestico, nonché quelli che vantano grossi scompartimenti, è il momento di scoprire i fattori che determineranno la vostra scelta, sebbene alcuni di essi avete già avuto modo di scoprirli all’interno delle descrizioni dei prodotti. Ad ogni modo, in questa parte cercheremo di riassumerli in maniera chiara in modo che, in futuro, possiate valutare voi stessi se una determinata scarpiera fa al caso vostro o meno.

Tipologia

Come avviene con la maggior parte dei prodotti, il primo fattore da tenere in considerazione è la tipologia. Sul mercato infatti esistono scarpiere aperte e chiuse, ognuna predisposta per essere posizionata in luoghi della casa ben precisi.

  • Scarpiere aperte: questo tipo di scarpiere hanno la caratteristica di non possedere le ante di chiusura, un aspetto che le rende preferibile da posizionare in garage o in piccoli ripostigli. Tuttavia, sebbene il design di queste scarpiere lascia un po’ a desiderare, alcuni modelli riescono a convincere, adattandosi anche all’ingresso, in corridoio o in camera da letto. Inoltre, hanno il vantaggio di essere molto semplici da montare dato che, nella stragrande maggioranza dei casi, servirà solo unire i tubi nei rispettivi connettori.
  • Scarpiere chiuse: questa tipologia di scarpiera è facilmente riconoscibile dalla presenza di una o più ante di chiusura e, come potete immaginare, sono consigliate chi vuole posizionarle in ambienti senza intaccarne l’eleganza. Inoltre, a differenza dei modelli precedenti, le scarpiere chiuse possono essere modulabili, permettendovi di personalizzarle e fare in modo che occupino solo lo spazio che vi serve. A svantaggio di questa tipologia è il montaggio, il quale potrebbe richiedere un po’ più di tempo. Ad ogni modo, le scarpiere moderne, soprattutto se modulabili, sono progettate in modo tale da ridurre al minimo il tempo necessario per metterle in piedi.

Capacità

Il secondo ed ultimo fattore determinante nella scelta di una scarpiera è la capacità, intesa come numero massimo di scarpe supportate dalla struttura. A tal proposito, il miglior consiglio che possiamo darvi è quello di contare quante scarpe avete nel guardaroba e prendere in considerazione un modello avente una capacità maggiore, in modo tale che ci sia lo spazio sufficiente per eventuali nuovi paia di scarpe. Allo stesso tempo, sconsigliamo di valutare scarpiere dalle capacità elevatissime se avete pochi paia di scarpe, dato che andrete ad occupare spazio inutile, a meno che non vi affidiate ad una soluzione modulare.