Android

Android 10, Google rilascia la versione definitiva: tutti i dettagli

Google ha cominciato a rilasciare la versione definitiva di Android 10. Il nuovo sistema operativo è disponibile a partire da oggi su tutta la serie Google Pixel. Il roll-out, come sempre, avverrà in maniera graduale. Sul sito ufficiale di Android, è comparsa la pagina ufficiale dedicata all’ultima versione del robottino verde che riassume tutte le principali novità, emerse durante tutta la fase beta. Ecco tutti i dettagli.

Android 10, tutte le novità

Live Caption

È la funzione per sottotitoli automatici dei contenuti multimediali riprodotti sullo smartphone. Live Caption sottotitola automaticamente video, podcast e messaggi audio, senza la necessità di una connessione Internet.

Smart Reply

Migliorato il sistema di risposta veloce ai messaggi. Android 10 ora suggerisce anche le risposte ai messaggi. Inoltre, se il messaggio contiene un indirizzo si aprirà Google Maps per le indicazioni stradali.

Sound Amplifier

Lo smartphone adatterà le impostazioni del suono (volume, rumore di fondo, ecc) per offrire la migliore esperienza audio. Ascoltare podcast, guardare video o parlare in una stanza affollata sarà più facile: basta collegare le cuffie e ascoltare tutto più chiaramente.

Dark Mode

È presente il tema scuro di default. L’opzione è disponibile a partire dalle impostazioni e può essere personalizzata dall’utente che può decidere se tenerla sempre attiva o se attivarla solo in determinate fasce orarie.

Supporto agli smartphone pieghevoli

Per quanto questi prodotti siano ancora poco presenti sul mercato, Google vede tante potenzialità in futuro. Infatti, ha introdotto una nuova tipologia di emulatore per permettere agli sviluppatori di adattare le proprie applicazioni ai diversi form factor.

Gestione della privacy

Con Android 10, gli utenti potranno controllare in maniera più approfondita le applicazioni che rilevano la posizione, potendo intervenire sulla loro azione in background. Discorso analogo per la gestione dei file condivisi, che necessiterà di nuovi permessi per accedere alle fotografie, ai video e gli audio. Grande attenzione anche con i servizi che, attraverso una notifica, vengono posti in primo piano dal sistema operativo. È possibile inoltre disattivare il targeting e la personalizzazione degli annunci.

Benessere Digitale

Benessere digitale integra l’app Family Link per il controllo parentale. Possibilità di impostare i criteri per l’attivazione della funzione Wind Down, l’opzione che attiva la modalità Non Disturbare e trasforma il display in scala di grigi con l’obiettivo di rendere meno piacevole l’uso delle applicazioni di social media.

Varie

Possibilità di bloccare momentaneamente alcune applicazioni che creano disturbo; impostare la priorità per le notifiche; Android 10 supporta i codec video open source AV1 capaci di offrire una migliore qualità dello streaming diminuendo al contempo l’utilizzo di banda; Android Auto ora è integrato, quindi è possibile semplicemente collegare il telefono e iniziare a utilizzare Android sul display dell’auto.

Maggiori dettagli sono disponibili a questo link. Mentre in questo nostro articolo (raggiungibile tramite questo link)è presente la lista degli smartphone che si aggiorneranno ad Android 10.

OnePlus 7 Pro è disponibile all’acquisto su Amazon a 729 euro. Lo trovate a questo link.