Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

ASUS, pronta una svolta nel mercato smartphone grazie ai due nuovi CEO

Jerry Shen, storico CEO di ASUS in carica dal 2008, lascerà l’azienda. A raccogliere il passaggio del testimone saranno due co-CEO che daranno vita ad una profonda trasformazione della società. I cambiamenti riguardano maggiormente la divisione mobile che, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe strizzare l’occhio ai gamer e ai power users. In poche parole, vedremo un presenza più costante e massiva di ROG Phone, smartphone dedicato al gaming, ed una, sempre più debole, di Zenfone.

Questa potrebbe essere letta come una piena presa di coscienza da parte dell’azienda delle proprie potenzialità nel campo mobile, decisa una volta per tutte a “targettizzare” il proprio bacino d’utenza e quasi ammettendo la sconfitta in quello che il presidente di ASUS Jonney Shih descrisse come un “sanguinoso campo di battaglia” nella sua intervista a Business Next.

Jerry Shen, come già anticipato, ha ricoperto la carica di CEO di ASUS per ben 11 anni, supervisionando il lancio di diversi prodotti di successo: dai Padfone agli Zenfone, dai portatili Zenbook ai Tranformer. Non solo, Shen è stato uno dei primi fautori della nascita dei netbook con l’EeePc. La  sua brillante carriera non si fermerà di certo qui e infatti, in una dichiarazione raccolta da Engadget, ha annunciato che dirigerà una nuova startup AIoT, iFast.

La poltrona di nuovo CEO sarà condivisa da S.Y. Hsu, responabile del settore PC e Samson Hu, già a capo del Customer Service. Il cambio al vertice sarà ufficializzato il prossimo 1 gennaio 2019.

ASUS ZenFone 5 Lite è uno smartphone caratterizzato da un buon rapporto qualità/prezzo. Dotato di uno schermo da 6 pollici e basato sul SoC Snapdragon 630 di Qualcomm, può essere acquistato attraverso Amazon a 300 euro. Lo trovate a questo link.