Android

BlackBerry KEYone, tastiera fisica e più sicurezza

BlackBerry al Mobile World Congress 2017 di Barcellona ha presentato il KEYone. Si tratta di un ritorno alle origini per il brand ora in possesso della TCL Communication. L'elemento distintivo di questo nuovo smartphone è la tastiera QWERTY fisica posta direttamente sotto il display.

La tastiera è composta da trentacinque tasti grazie ai quali sarà possibile digitare messaggi e scrivere nei campi di testa in maniera sicuramente più rapida e veloce rispetto alla tastiera a schermo. La barra spaziatrice inoltre integra il sensore di impronte digitali per lo sblocco rapido del dispositivo. Sono state implementate tutte le gesture classiche di BlackBerry per velocizzare le fasi di navigazione ed esplorazione. Inoltre sarà possibile configurare fino a 52 scorciatoie accessibili direttamente dalla tastiera.

blackberry 2

Per quanto riguarda il display, BlackBerry KEYone integra un pannello da 4.5 pollici la cui protezione è garantita da un vetro Gorilla Glass 4. Il rapporto di visione è di 3:2 e la risoluzione è di 1620 x 1080 pixel con 434 PPI. Il display touch permette di utilizzare lo smartphone sia attraverso i tocchi sia attraverso la tastiera fisica che ovviamente rende inutile la tastiera a schermo in fase di scrittura.

Dal punto di vista hardware, possiamo trovare un System on a Chip Qualcomm Snapdragon 625 che integra la GPU Adreno 506. La memoria RAM è di 3 GB mentre la memoria interna è da 32 GB espandibile tramite scheda microSD fino a 2 TB.

Il comparto fotografico è composto da un'ottica posteriore con sensore Sony IMX378 con apertura focale f2.0 in grado di scattare fino a 12 MP e registrare video fino a 4k. La fotocamera anteriore invece è da 8 MP con un'ottica grandangolare con un angolo di visione fino a 84°.

Il dispositivo potrà contare sul BlackBerry Hub, che permette di unificare tutti i messaggi all'interno di un unico spazio. Che si tratti di SMS o mail sarà tutto raggiungibile utilizzando un'unica app con un chiaro vantaggio in termini di produttività.

backberry 2

L'altra novità introdotta da TCL Communication è il passaggio al sistema operativo Android Nougat 7.1. BlackBerry assicura di aver realizzato l'esperienza utente Android più sicura al mondo grazie alle personalizzazioni software introdotte nel sistema e grazie all'applicazione DTEK. Questa funzione analizza in maniera continua la sicurezza e la privacy del dispositivo per notificare eventuali violazioni. L'integrità delle componenti interne è garantita invece dal Root of Trust. Si tratta di un sistema che effettua una serie di verifiche all'attivazione del dispositivo.

BlacBerry KEYone sarà commercializzato a partire da aprile al prezzo consigliato di 599 euro.