Apple

Chip Intel LTE per l’iPhone 7: già al lavoro 1.000 specialisti

Intel vuole salire a bordo dell'iPhone 7, e se non sarà con il SoC potrebbe essere con il modem LTE. Secondo un recente articolo comparso su Venture Beat, infatti, il colosso dei semiconduttori ha messo almeno 1.000 persone al lavoro per integrare il modem Intel 7360 LTE nell'iPhone 7, che uscirà tra poco meno di un anno.

tsmc semiconductor fab14 production 4 635x354

Intel è quindi intenzionata a farsi carico tanto della progettazione quanto della produzione del chip in questione, e se dovesse farcela si assicurerebbe ordini per diverse milioni di unità – che tra l'altro potrebbero includere anche i tablet di Apple. A farne le spese, eventualmente, sarebbe Qualcomm, azienda che al momento è l'unico fornitore per quanto riguarda i modem LTE usati da Apple.

Secondo le fonti citate dal reporter Mark Sullivan, Intel scelto d'investire molte risorse in questo progetto perché è determinante per il suo futuro nel mondo mobile, ma anche per la complessità del progetto stesso e perché le richieste di Apple sono sempre difficili da soddisfare. Il modem LTE, inoltre, sarebbe solo il primo passo di "un maggiore coinvolgimento di Intel nell'iPhone" – ed è facile immaginare che l'azienda vorrebbe realizzare i futuri SoC Apple Ax.

Apple sarebbe interessata a tale possibilità, in parte perché il processo produttivo a 14 nanometri di Intel parrebbe migliore rispetto a quello dei concorrenti, ma anche perché Intel è molto vicina a mettere in pratica il passaggio ai 10 nanometri – forse la produzione di massa potrebbe iniziare entro due anni. Al momento, comunque, non ci sarebbe alcun contratto firmato tra le due aziende, e i fornitori di Apple restano TSMC e Samsung.

Se Intel si candida a diventare fornitrice di Apple, d'altra parte, altre fonti affermano che Samsung potrebbe perdere il contratto per la fornitura dei SoC. Secondo un analista di JP Morgan per l'Apple A10 tale compito sarà soddisfatto esclusivamente da TSMC.

Apple sicuramente preferisce avere un solo fornitore, anche (non solo) per ridurre al minimo le possibili differenze tra gli smartphone che mette in commercio. Recentemente infatti è emerso che i SoC Samsung consumano di più e riducono l'autonomia, rispetto a quelli prodotti da TSMC. Una differenza che, come affermato da Apple, emerge solo in contesti anomali, creati appositamente con i benchmark.

Nella vita di tutti i giorni non ci sono differenze apprezzabili, ma è sicuramente preferibile eliminare ogni possibile variante. Bisognerà vedere, comunque, se TSMC sarà in grado di soddisfare tutta la grande richiesta generata dall'iPhone, un compito non facile per nessun fabbricante di microchip. 

Apple Iphone 6S GOLD 64GB Apple Iphone 6S GOLD 64GB
Apple Iphone 6S ROSE GOLD 64GB Apple Iphone 6S ROSE GOLD 64GB
Apple Iphone 6S ROSE GOLD 16GB Apple Iphone 6S ROSE GOLD 16GB