Android

Così realme 8 Pro e il suo sensore da 108MP rivoluzioneranno il modo di fare fotografia

La cosiddetta serie “Number” di realme ha da poco accolto un nuovo componente nella propria famiglia, realme 8 Pro. Con le sue quattro fotocamere ed un sensore principale da ben 108 megapixel si appresta a diventare uno dei migliori prodotti di fascia media per quanto riguarda la qualità delle immagini che è in grado di catturare. Non sono però solo i grandi numeri a fare la differenza, realme 8 Pro ha moltissimi assi nella propria manica che utilizzerà per stupirvi!

Time-lapse del cielo notturno, video tilt-shift, nuove modalità ritratto e In-sensor Zoom non vi faranno di certo rimpiangere i più recenti top di gamma. Ma di cosa si tratta?

realme - 8 Pro

La serie numerica di smartphone realme, com’è stato annunciato dal brand in un evento dedicato, si concentrerà da oggi principalmente sul comparto fotografico, implementando le tecnologie e le funzionalità più innovative, dando il via a nuove tendenze nel mondo della fotografia e offrendo un’esperienza fotografica di alto livello ai giovani utenti.

realme 8 pro photo event

Ad aprire le danze ci pensa realme 8 Pro, che arriva sul mercato con un sensore Samsung HM2 da 108MP. Questo significa che a disposizione della fotocamera principale ci sono ben 12000×9000 pixel, pronti a catturare ogni dettaglio oppure ad unire le forze a gruppi di 9 per catturare una quantità di luce incredibile anche nelle scene più buie.

La grandezza del sensore fotografico, che raggiunge la dimensione di 1/1,52″, permette a realme 8 Pro di catturare immagini dettagliate, colori vividi e di avere un’esposizione complessiva delle foto ben bilanciata, oltre a garantire un naturale effetto bokeh anche prima dell’intervento del software.

La tecnologia In-sensor Zoom di realme 8 Pro permette agli utenti di zoomare la scena per inquadrare l’oggetto desiderato con una qualità paragonabile, e a volte superiore, a quella possibile con delle fotocamere con teleobiettivo dedicate.

realme 8 pro photo event

La modalità zoom 3x di realme 8 Pro attiverà la tecnologia In-sensor Zoom e il sensore utilizzerà quindi solo i 12 megapixel mappati con la sezione ingrandita per generare un’immagine. L’unione di 8 immagini consecutive, le quali sono catturate istantaneamente alla pressione del pulsante di scatto senza che nemmeno ve ne accorgiate, darà vita alla dettagliata immagine finale.

Sinistra: Zoom 1x - Destra: Zoom 3x

Per la prima volta in assoluto su uno smartphone, realme ha introdotto su 8 Pro la modalità Starry time-lapse. Utilizzando questa modalità avanzata, gli utenti potranno catturare un video che mostra il movimento dell’universo che li circonda.

Per realizzare 30 foto utilizzando gli avanzati algoritmi di elaborazione dell’immagine dello smartphone e, quindi, completare un singolo secondo di video time-lapse, realme 8 Pro impiega ben 480 secondi. In questo modo è in grado di catturare tutta la luce necessaria a mostrare il cielo stellato e allo stesso tempo di mostrare il movimento degli astri nella volta celeste.

realme 8 pro photo event

E per non farsi mancare proprio nulla, realme 8 Pro è in grado anche di personalizzare le vostre foto in modalità ritratto. realme ha introdotto dei nuovi filtri ed effetti che andranno a diversificare il risultato da quello che ormai praticamente ogni smartphone in commercio è in grado di fare, ovvero applicare un semplice effetto bokeh (la sfocatura) allo sfondo dell’immagine.

La serie realme 8 offrirà tre filtri esclusivi che renderanno le vostre foto davvero uniche: Neon Portrait, Dynamic Bokeh Portrait e AI Color Portrait.

realme 8 pro photo event

Una delle novità più particolari introdotte su realme 8 Pro riguarda la simulazione delle originali lenti tilt-shift utilizzate nella fotografia tradizionale. Una lente tilt-shift è in grado di fare esattamente quello che suggerisce il nome, ovvero inclinarsi rispetto al sensore della DSLR su cui l’obiettivo è montato. Questo permette ai fotografi di ottenere degli scatti davvero originali.

realme 8 Pro utilizza degli algoritmi software per simulare questa tipologia di lenti; in particolare permette di far apparire nitida solo una zona della foto, mantenendo tutte le altre parti fuori fuoco per creare un effetto “miniatura” davvero molto innovativo.

Foto scattate con realme 8 Pro

La modalità fotografica tilt-shift può essere utilizzata anche per dare un tocco originale alle fotografie più classiche con risultati davvero notevoli. Potete osservare qui sotto un esempio: la foto non è stata ritoccata e arriva direttamente da realme 8 Pro.

Foto scattate con realme 8 Pro

Ma realme 8 Pro non si è limitato a portare questa novità solamente nel campo della fotografia. La modalità tilt-shift può essere utilizzata anche per la registrazione di video e di time-lapse.

realme mette a disposizione degli utenti anche alcune opzioni di regolazione nella modalità tilt-shift, tra cui la forma, l’angolo, la posizione e le dimensioni dell’effetto bokeh e persino l’effetto di transizione tra l’area bokeh e l’area a fuoco. Si può quindi scegliere e personalizzare l’effetto bokeh per adattarlo al meglio ad ogni tipo di scena.