Telefonia

Fibra ottica, nuovo bando Infratel per cinque regioni italiane

Infratel apre un nuovo bando di gara dedicato all’ampliamento della fibra ottica presente sul territorio italiano. Diverse le regioni interessate tra Nord e Sud Italia: i comuni interessati saranno ben 66.

Il nuovo obiettivo  di Infratel conferma la volontà dell’azienda di realizzare nuove infrastrutture in grado di ottimizzare le attuali reti di telecomunicazione del nostro paese. Il nuovo bando di gara punta pertanto all’ampliamento della fibra ottica interessando  66 comuni di varie regioni tra cui : Toscana, Abruzzo, Puglia, Calabria e Sardegna. Al fine di portare la rete ultraveloce anche per le vie di queste zone, sono ben 13 milioni di euro messi sul piatto.

L’azienda precisa che tutte le società interessate alla partecipazione e dunque alla realizzazione di infrastrutture costituite da impianti in fibra ottica, potranno presentare le apposite offerte esclusivamente fino alle ore 13.00 del 20 aprile. Inoltre, una volta selezionata la migliore offerta proposta, la durata del contratto stipulato avrà una validità di trentasei mesi.

La realizzazione di tali infrastrutture permetterà inevitabilmente di ridurre l’attuale digital divide attualmente presente nei territori citati, permettendo a tutti i cittadini e lavoratori direttamente interessati di avere un migliore livello qualitativo della rete.  Un’opportunità decisamente importante che rappresenta una  prospettiva di sviluppo anche per i tanti territori del Sud.

La relativa documentazione necessaria alla partecipazione al bando è stata pubblicata ed è disponibile sul sito ufficiale dell’azienda. Per accedere al bando sarà necessario effettuare la registrazione mediante apposita piattaforma telematica.