Android

Galaxy S9, le AR Emoji anche su altri smartphone Samsung?

L'SDK delle AR Emoji del Galaxy S9 è compatibile con qualsiasi dispositivio. Ad affermarlo sono Mahesh Ramasubramanian e Kiran Bhat, fondatori di Loom.ai, società che ha sviluppato la funzionalità integrata nel nuovo top di gamma Samsung. L'azienda sudcoreana dunque, potenzialmente, potrebbe integrarla anche in altri smartphone.

Come ricorderete, le AR Emoji del Galaxy S9 rappresentano la risposta di Samsung alle Animoji introdotte da Apple su iPhone X. Consentono di creare veri e propri avatar 3D, eseguendo la scansione del volto attraverso la fotocamera anteriore. Rispetto però allo smartphone del colosso di Cupertino, in quello dell'azienda sudcoreana non c'è alcun sensore apposito per questa funzionalità.

Schermata 2018 03 21 alle 16 48 47

I due fondatori di Loom.ai, all'interno di un'intervista rilasciata al noto portale AndroidHeadlines, hanno dunque chiarito come, potenzialmente, l'SDK possa essere implementato in qualsiasi dispositivo, a patto di avere a disposizione una certa potenza di elaborazione e una fotocamera anteriore con una buona risoluzione.

Tra l'altro, sempre secondo quanto affermato da Ramasubramanian e Bhat, le Emoji sfrutterebbero solo in minima parte le potenzialità dell'SDK in questione. Il loro intento iniziale infatti, che continuano a perseguire, è quello di far diventare di default le funzionalità AR in tutta una serie di dispositivi, che possano toccare anche ambiti come il gaming e l'e-commerce.

Galaxy S9+

Peraltro Loom.ai ha già avviato trattative per l'integrazione delle sue tecnologie anche in dispositivi realizzati da altri OEM, su cui però non sono stati forniti ulteriori dettagli. L'utilizzo dell'SDK in questione comunque sembrererebbe essere estremamente semplice, con la sola necessità di configurarlo a seconda del prodotto.

La palla adesso passa a Samsung. Considerando come le AR Emoji rappresentino una delle novità della gamma S9, sembra difficile che l'azienda sudcoreana possa integrarle anche in dispositivi come il Galaxy S8 o il Galaxy Note 8 che, almeno sulla carta, avrebbero tutta la potenza necessaria per poterle far funzionare a dovere.

AR Emoji y Animoji 640x336

Non è escluso però che, soprattutto in relazione alla line-up di smartphone del prossimo anno, questa funzionalità possa essere integrata anche in altri smartphone, magari non necessariamente top di gamma.


Tom's Consiglia

Il Samsung Galaxy S9+ è disponibile all'acquisto attraverso Amazon con già oltre 100 euro di sconto rispetto al prezzo di listino.