Android

Galaxy Z Fold4: il meglio deve ancora arrivare

Samsung con il Galaxy Z Fold3 ha fatto un ottimo lavoro e ha migliorato ulteriormente ciò che è stato lo smartphone pieghevole della scorsa generazione.

Galaxy Z Fold4

Ma, come avvenuto negli anni per l’evoluzione degli smartphone, questo nuovo tipo di form factor è solo all’inizio e negli anni crescerà ancora.

Galaxy Z Fold 3

Ed ecco quindi che si parla inevitabilmente di Galaxy Z Fold4 la quale potrebbe includere una funziona cui la stessa società coreana ne ha depositato il brevetto. Parliamo di un sensore delle impronte digitali al di sotto del display che permetterà di sbloccarlo sia dal display interno che da quello esterno.

Questo darà modo di far evolvere il prodotto e renderlo sempre più allineato alle caratteristiche che gli smartphone odierni posseggono. Tutto ciò non è scontato in quanto la disposizione interna dei componenti in un pieghevole è totalmente diversa da uno smartphone standard.

In sostanza sarà un unico sensore che potrà essere usato su due lati distinti, da decidere se sarà un sensore ottico o un sensore ad ultrasuoni. Ma c’è ancora tempo per decidere.

Inoltre ci sono anche novità estetiche. Samsung potrebbe rendere Galaxy Z Fold4 ancora più sottile, dotarlo di un alloggiamento dedicato per la S Pen e diminuire ancor di più l’angolo di piega del display in modo tale da rendere quasi parallele le due parti.

Miglioramenti anche per la fotocamera con quella interna nascosta sotto al display che aumenterà la qualità dei suoi scatti, elemento che adesso è una delle poche criticità che si possono riscontrare su Galaxy Z Fold3.

Galaxy Z Fold4 arriverà alla fine del prossimo anno quindi c’è tutto il tempo per Samsung di innovare, ivi compreso il prossimo Galaxy Z Flip4.

Se volete uno smartphone tutto fare sotto i 200 euro optate per il Redmi Note 10 5G. Fotocamera, autonomia e potenza racchiusi in uno smartphone dalle linee giovani. Acquistatelo qui.