Tom's Hardware Italia
Android

Gentiloni: pronto l’emendamento su scorporo rete

È pronto l'emendamento con cui il Governo affida più poteri all'AGCOM in materia della separazione funzionale della rete fissa


Paolo Gentiloni
, ministro delle Comunicazioni, ha inviato a Vannino Chiti, ministro per i Rapporti con il Parlamento, l'emendamento con cui vengono rafforzati i poteri dell'Authority per le Comunicazioni impegnata nelle trattative con Telecom sulla separazione funzionale della rete fissa. Come preventivato, l'emendamento verrà incluso all'intero del decreto di legge Bersani.

I cambiamenti effettuati permettono all'Autorità di applicare misure che permettano alla rete di essere gestita secondo "criteri di autonomia, di neutralità e di separazione funzionale dalle altre attività dell'impresa [Telecom], con la piena garanzia della parità di trattamento esterna ed interna per tutti gli operatori che chiedono accesso".

Spetta sempre all'Autorità stabilire come attuare queste regole, "ivi inclusa la definizione del perimetro delle attività soggette a separazione", salvo che non ci siano accordi già stipulati con l'operatore.


Paolo Gentiloni ha dichiarato:

"L'Authority per le comunicazioni avrà una marcia in più nel confronto finalizzato alla separazione della rete di accesso, rete che costituisce un patrimonio strategico"

"Il governo conferma la linea tenuta in questi mesi: nessuna interferenza nelle dinamiche del mercato e più forza ai regolatori indipendenti"