Android

Google Card potrebbe essere una nuova carta di debito smart

Google potrebbe presto lanciare una carta di debito, che consentirebbe alla società di spingere ulteriormente l’applicazione dedicata ai pagamenti e di rafforzare la propria posizione nel settore bancario. A diffondere questa ipotesi sono stati i colleghi di TechCrunch, che riportano anche delle immagini diffuse da una fonte sconosciuta.

Google, dal suo canto, non ha ancora confermato quella che rimane ancora un’indiscrezione. Questa carta potrebbe essere un vero e proprio rivale di quella introdotta recentemente da Apple. A differenza della carta della società di Cupertino, quella legata a Google Pay consentirebbe agli utenti di aggiungere denaro.

I primi partner bancari potrebbero essere CITI e Stanford Federal Credit Union. La carta dovrebbe appoggiarsi al circuito bancario Visa. Potrebbe certamente rappresentare una “base” per il sistema di mobile payment di Big G, che per il momento consente di inserire diverse carte di credito ed effettuare pagamenti peer-to-peer.

La società della Silicon Valley starebbe pensando quindi a una carta di debito fisica collegabile al proprio smartphone per effettuare pagamenti tap-to-pay. Grazie ai servizi Google, tra cui Maps, sarà inoltre possibile tenere sotto controllo le proprie spese. Sarebbe plausibile che Google Card venga inizialmente testata in USA.

L’acclamato Xiaomi Mi 9T, con il SoC Snapdragon 855, una tripla fotocamera posteriore, 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna e ottime prestazioni, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.