Android

Google Meet: riduzione rumore su Android e iOS ma limite di 60 minuti confermato per i meeting

La piattaforma dedicata alle videochiamate Google Meet sta finalmente ricevendo il supporto alla tecnologia di riduzione del rumore ambientale anche su Android e iOS. Google, tuttavia, non ha intenzione di rimuovere il limite ai meeting virtuali gratuiti che attualmente è impostato a 60 minuti.

La funzione di riduzione del rumore è già disponibile da alcune settimane per gli utenti Google Meet che utilizzano la piattaforma su desktop. Tale tecnologia di pulizia del suono è in grado di limitare i disturbi provocati da rumori ambientali quali la digitazione sulla tastiera, i lavori di costruzione, le porte che sbattono o qualsiasi tipo di interferenza esterna alla chiamata che possa portare sgradevoli interruzioni agli importanti meeting di lavoro che moltissimi utenti sono ormai costretti ad effettuare da casa a causa della pandemia di Covid-19.

Google Meet

Al momento questa riduzione del rumore è in grado di eliminare qualsiasi suono non venga identificato come voce, ciò significa che è molto efficace nella cancellazione di varie tipologie di disturbo ambientale ma non è in grado di eliminare, per esempio, le voci provenienti da una TV o le conversazioni tra le persone che ci si trova accanto durante gli spostamenti sui mezzi pubblici.

I primi a ricevere questa funzione saranno gli utenti che utilizzano le piattaforme G Suite Enterprise e G Suite Enterprise for Education. Per gli utenti G Suite Basic, G Suite Business e G Suite for Education non sono state annunciate possibili date per l’arrivo della riduzione del rumore, anche se crediamo che prima o poi Google voglia estendere questa utilissima funzione a tutti.

Dopo essere stata resa disponibile gratuitamente in aprile per chiunque avesse a disposizione un account Gmail, la piattaforma Google Meet verrà presto limitata nella durata delle videochiamate ad un massimo di 60 minuti per gli utenti non paganti. In realtà, come ricordano i colleghi di 9t05 Google, questo limite è sempre stato presente, tuttavia Google non ha mai messo in atto il blocco al raggiungimento di tale soglia. Le cose cambieranno dal 30 settembre e gli utenti che utilizzano Google Meet tramite un account gratuito saranno limitati ad un’ora di chiamata.

Questo limite è comunque più alto dei 40 minuti offerti attualmente dal principale rivale dell’app, ovvero Zoom. Chi aveva preso l’abitudine di utilizzare Meet per chiamate più lunghe dovrà quindi molto presto trovare un’altra alternativa oppure, allo scadere dei 60 minuti, creare un nuovo meeting.

Huawei MatePad T 10s, tablet con display da 10″ leggero e maneggevole, perfetto per poter partecipare alle videochiamate comodamente seduti sul divano, è disponibile per 229,90 su Amazon.