Cuffie, auricolari e accessori

Google Pixel Buds si avvicinano: arriva la certificazione Bluetooth

Gli auricolari true wireless Google Pixel Buds si preparano all’arrivo sul mercato. Annunciati lo scorso autunno dal colosso di Mountain View insieme alla nuova generazione Pixel 4, hanno ricevuto la certificazione Bluetooth SIG nelle scorse ore. Big-G sembra così rispettare la tabella di marcia relativa alla commercializzazione, promessa per la primavera del 2020.

Il documento riferisce di due prodotti con numero di modello G1007 e G1008. È fortemente probabile che non siano due diversi dispositivi ma che i numeri facciano riferimento agli auricolari veri e propri e alla loro custodia di ricarica. La certificazione non aggiunge nuovi dettagli. Durante la presentazione però Google ha fornito alcune informazioni sui suoi primi auricolari true wireless.

Il punto di forza è ovviamente l’integrazione con i servizi della società californiana, primo fra tutti Google Assistant attraverso cui sarà possibile gestire il dispositivo a cui i Pixel Buds sono connessi. Caratterizzati da una forma rotonda, integrano una sorta di linguetta che dovrebbe garantire una migliore indossabilità e stabilità. A bordo ci sono driver dinamici da 12 mm assicurando quella che dovrebbe essere una qualità audio molto elevata e un apposito sensore antivento per migliorare le prestazioni in chiamata. Tutti elementi che dovranno essere analizzati in sede di recensione.

Per quanto riguarda l’autonomia, Google assicura fino a 5 ore di utilizzo continuo, che diventano 24 ore in combinazione con la custodia di ricarica. Pixel Buds sono già presenti anche nel catalogo italiano sul sito ufficiale del produttore, ma non sono ancora acquistabili. Negli Stati Uniti, arriveranno a 179 dollari. Ad ogni modo, il debutto sembra davvero vicino!

Gli auricolari in-ear JBL Free X sono disponibili con uno sconto del 46% su Amazon a 69,99 euro. Li trovate tramite questo link