HarmonyOS

Huawei MatePad 11 x TOILETPAPER: quando la produttività incontra l’arte

Unire lavoro in mobilità alla creatività: questo l’obiettivo che si pone Huawei MatePad 11, presentato nell’affascinante cornice della sede di TOILETPAPER a Milano, progetto creativo costruito da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari. Come un lampo di colore nella grigia metropoli, TOILETPAPER ha recentemente aperto le proprie porte al pubblico durante la Milan Design Week, mostrando un’eccezionale capacità trasformativa nel condurre l’arte fotografica al design della quotidianità, grazie al supporto di partner d’eccezione come London Art, Seletti, e Gufram.

Huawei MatePad 11 x TOILETPAPER

In questo contesto così vivace e irriverente, Huawei ha potuto mostrare al meglio la flessibilità del suo prodotto, consolidando l’immagine di MatePad come companion ideale per ogni occasione: grandi potenzialità e compatibilità in ambito lavorativo sono affiancate da una serie di ritocchi alla user experience che si integrano efficacemente nell’esperienza ludica.

Alessandro Sironi, Head of Marketing and Communications, Huawei GBG Italia, ci ha offerto una panoramica sul prodotto che ha toccato l’elemento tecnico in ottica utente, sottolineando quanto le prestazioni del device fossero comunque subordinate alla user experience: il refresh rate dello schermo a 120Hz rende l’esperienza estremamente fluida e rilassante per l’occhio quando lavoriamo, così come nell’utilizzo del Pad per il nostro intrattenimento a base di serie TV, con strizzatina d’occhio agli appassionati di binge watching, i quali potranno godere di contenuti video in alta risoluzione per circa 12 ore grazie alla prestante batteria.

MatePad 11 punta a diventare centro della postazione lavorativa portando ad un nuovo livello le funzionalità introdotte da Huawei, come la Multiscreen Collaboration e il multitasking avanzato, grazie ad una revisione incentrata su estetica e praticità. La struttura perfettamente simmetrica del device, raccordata da bordi sottilissimi, viene incontro alla comodità dell’utente, in particolare quando entrano in gioco la Smart Magnetic Keyboard e la M-Pencil di seconda generazione.

I due dispositivi vanno ad associarsi e a integrarsi al MatePad 11 grazie al supporto magnetico con grande semplicità, risolvendo le problematiche di chi – intrappolato nella frenesia del proprio ritmo lavorativo – si muove molto sui mezzi e deve tenere sempre d’occhio i propri strumenti. L’aggancio è solido e la configurazione istantanea.

La nuova M-Pencil è la prima penna con punta di cristallo, capace di rilevare 4096 livelli di pressione: una compagna ideale per chi vuole superare l’utilizzo del touch via dito e cerca qualcosa di più soddisfacente. Con la funzione Free Script il nostro MatePad 11 ci semplifica il lavoro, trasformando gli appunti presi con la nostra M-Pencil in caratteri riutilizzabili nei nostri editori di testo, consentendoci di non farci sfuggire nulla anche nelle situazioni più complesse.

La spinta dal lato creativo è notevole ed è stata messa in scena tramite una dimostrazione a cura di Ale Giorgini e Antonio Colomboni, che hanno guidato i presenti in una prova artistica che ci ha visto riprodurre la magia della sede di TOILETPAPER attraverso forme e colori che fossero guidati dalla nostra personale espressività. L’obiettivo era dare forma ad un’interpretazione libera e scanzonata della realtà, slegati dalle convenzioni.

Disporre di uno strumento come MatePad 11 in abbinata con la M-Pencil ci ha permesso di metterci in gioco, anche in modo molto simpatico. Ovviamente non siamo diventati improvvisamente dei grandi artisti degni di apparire sulle pagine della premiata rivista, ma ha trasmesso efficacemente quali fossero le potenzialità a nostra disposizione.

Potenzialità che trovano nel nuovo sistema operativo HarmonyOS uno spazio ideale, in particolare grazie alla sinergia con il nostro ambiente di lavoro garantita dalla multiscreen collaboration e Huawei Share. Impressiona la facilità con cui è possibile suddividere il proprio ambiente di lavoro in istanze indipendenti, ma ancora più affascinante è l’integrazione di sistemi terzi (come Windows) nelle funzionalità di condivisione schermo, che spaziano dal semplice mirroring di quanto vediamo sul tablet ad una vera e propria condivisione degli ambienti di lavoro.

Non solo è possibile condividere i medesimi sistemi di input tra il proprio pc e MatePad 11, potendo affidarsi ad un’unica tastiera e mouse ad esempio, ma i due device possono sfruttare la modalità “collaborazione” per rendere il passaggio di file semplice come trascinare un’icona da uno schermo all’altro.

Huawei MatePad 11 x TOILETPAPER

Questa flessibilità rende MatePad 11 un prospetto intrigante per tutti coloro che vivono di costante confronto e condivisione con i colleghi, in particolare in considerazione delle numerose call video che ormai segnano la nostra quotidianità anche in situazioni di Smart Working – come ha voluto ricordare Stefania di TOILETPAPER. Per consentirci di essere reperibili e ricevibili in ogni contesto, MatePad 11 dispone di ben 4 microfoni abbinati ad un algoritmo di cancellazione rumore basato su un’IA, che ci consente di escludere le interferenze più comuni (come la tastiera) adattandosi comunque al nostro ambiente.

Una prova frizzante quella vissuta con Huawei, che ci ha visto entrare nel mondo magico dell’arte per imparare a conoscere, e in parte esprimere, le nostre potenzialità con il semplice tocco di una M-Pencil.

Ricordiamo brevemente le specifiche complete di Huawei MatePad 11:

  • Display: 10,95″ risoluzione 2K 2560 x 1600 pixel (refresh rate massimo 120Hz)
  • RAM: 6GB
  • Memoria interna: 64GB/128GB
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 865
  • Batteria: 7250mAh (supporto ricarica rapida 22,5W)
  • Sistema operativo: HarmonyOS 2.0
  • Fotocamera posteriore: 13MP f/1.8
  • Fotocamera frontale: 8MP f/2.0

Fino al 31 ottobre Huawei MatePad 11 è disponibile nella versione da 6GB/128GB al prezzo di 449,99 euro con Smart Magnetic Keyboard inclusa. La versione da 6GB/64GB è disponibile in esclusiva su Huawei Store, con incluse Smart Magnetic Keyboard e M-Pencil a soli 399,90 euro.

Tutti gli acquisti effettuati online sull’e-commerce Huawei beneficiano del servizio di consegna rapida, con spedizione gratuita del prodotto acquistato e consegna entro uno o due giorni lavorativi, oltre al reso gratuito entro 14 giorni dall’acquisto insieme a un servizio di assistenza dedicato 7 giorni su 7.