Instagram, ora si possono scaricare i reel pubblici

Dopo una fase di test iniziale negli Stati Uniti, ora Instagram permette a tutti di scaricare i Reel pubblici, a patto che il creatore lo permetta.

Avatar di Marco Pedrani

a cura di Marco Pedrani

Managing Editor

Instagram ha introdotto una novità che di certo farà piacere a molti utenti: come annunciato dal capo del social network Adam Mosseri, ora tramite l’applicazione è possibile scaricare i Reel pubblici sul proprio dispositivo. Dopo una fase di test iniziale negli Stati Uniti, ora la funzione è disponibile in tutto il mondo e, prima del suo rilascio, i Reel potevano solamente essere salvati all’interno dell’app.

Scaricare i Reel è semplicissimo: basta toccare il tasto per condividere e selezionare l’opzione “scarica”, che ora dovrebbe essere presente per tutti. Da notare che i Reel scaricati non possono essere usati per scopi commerciali e che saranno senza audio se viene usata una canzone con licenza. Gli utenti possono impedirne il download recandosi in Impostazioni -> Privacy -> Reel e Remix e togliendo la spunta dalla voce “consenti alle persone di scaricare i tuoi reel”.

Mosseri ha poi aggiunto, tramite il proprio canale boradcast di Instagram, che i Reel scaricati avranno un watermark di Instagram con il nome dell’account da cui provengono, esattamente come accade sulla piattaforma concorrente TikTok.

Nel 2021 Instagram ha smesso di consigliare Reel dove appariva il watermark di TikTok, o di qualsiasi altra piattaforma concorrente; nel 2022 YouTube ha invece integrato un watermark sugli Shorts, per evitare che venissero condivisi altrove. È probabile che ai Reel scaricati da Instagram toccherà la stessa sorte e verranno in qualche modo limitati se caricati con il watermark sui social concorrenti, ma è probabile che molti creator “aggireranno” il problema semplicemente caricando il video originale sulle diverse app.