Apple

iPad con processore A5X batte Tegra 3? Ecco il nostro test

Quanto è potente l’iPad di terza generazione? Al suo interno c’è l’A5X, un system on chip dual-core con grafica quad-core, che secondo Apple offre prestazioni grafiche quattro volte maggiori rispetto al Tegra 3, il chip Nvidia che sta trovando spazio nel mondo dei tablet e smartphone Android. 

Dichiarazioni che hanno creato scalpore, con Nvidia che ha chiesto riscontro ad Apple di quelle affermazioni (iPad con A5X è più potente di Tegra 3? Vogliamo le prove). La risposta è però arrivata dalle prime recensioni, come la nostra svolta dal collega Andrew Ku, che ha svolto alcuni benchmark prestazionali.

Apple A4 (iPad) Apple A5 (iPad 2) Apple A5X
Processo produttivo 45 nm 45 nm 45 nm
Processore 1 GHz ARM Cortex-A8 (single-core) 1 GHz ARM Cortex-A9 (dual-core)
Memoria 256 MB LP-DDR 512 MB LP-DDR2 1 GB LP-DDR2
Grafica PowerVR SGX535 (single-core) PowerVR SGX543MP2 (dual-core) PowerVR SGX543MP4 (quad-core)
Cache
L1(Instruction/Data)
32 KB / 32 KB 32 KB / 32 KB
Cache L2 640 KB 1 MB

Il chip A5X, prodotto a 45 nm LP da Samsung, è un processore dual-core A9 con una frequenza di 1 GHz affiancato da una GPU SGX543MP4, la stessa della Sony Playstation Vita. La RAM a disposizione del chip è 1 GB. I test con GLBenchmark mostrano punteggi quasi identici tra iPad 2 e iPad 3 per quanto concerne la potenza pura del processore, mentre Tegra 3 è davanti.

GeekBench v2.2.7 iPad 2 iPad 3 Dell Mini 1012 LePan II Transformer Prime
CPU Apple A5 Apple A5X Atom N450 APQ8060 Tegra 3
Architettura Dual-core A9 Dual-core A9 Single-Core Atom Dual-core Scorpion Quad-core A9
Frequenza 1 GHz 1 GHz 1.66 GHz 1.2 GHz 1.4 GHz
Generale 764 760 917 649 1194
Integer 691 687 910 709 1781
Virgola mobile 921 920 762 943 1781
Memoria 830 825 1105 362 1091

Per quanto concerne le prestazioni grafiche, vediamo che l’A5X è più potente da 1,5 a 2 volte rispetto all’A5. L’aspetto interessante è che il Transformer Prime (Tegra 3) finisce dietro all’iPad 2. Confrontando la soluzione Tegra 3 con l’iPad 3, si vede un salto prestazionale da due a tre volte in favore di Apple.

In alcuni test si notano prestazioni simili tra il precedente iPad e quello nuovo, ma bisogna considerare che quest’ultimo opera a una risoluzione nativa di 2048×1536 pixel, rispetto a quella 1024×768 pixel gestita dall’iPad 2 con SoC A5 e GPU dual-core.

GLBenchmark 2.1.2
*risoluzione nativa
iPad 2 iPad 3 Kindle Fire LePan II Transformer Prime
GPU PowerVR SGX543MP2 PowerVR SGX543MP4 PowerVR
SGX540
Adreno 220 Tegra 3 (ULP GeForce)
Egypt Standard* 6661 frame (59 FPS) 6709 frame (59 FPS) 2847 frame (25 FPS) 3485 frame (31 FPS) 5388 frame (48 FPS)
Egypt Fixed Time Step* 47.598 s (59 FPS) 47.261 s (60 FPS) 116.138 s 112.659 s (25 FPS) 69.055 s (41 FPS)
Egypt Off Screen (720p) 10.146 frames (90 FPS) 15.663 frames (139 FPS) 2516 frames (22 FPS) 3603 frames (32 FPS) 6496 (58 FPS)
Pro Standard* 2962 frame (59 FPS) 2975 frame (60 FPS) 1981 frame (39 FPS) 2140 frame (43 FPS) 2726 frame (54 FPS)
Pro Fixed Time Step* 20.868 s (60 FPS) 20.857 s (60 FPS) 34.658 s 31.982 s (39 FPS) 24.189 s (52 FPS)
Pro Off Screen (720p) 7352 frame (147 FPS) 12546 frame (251 FPS) 2277 frame (46 FPS) 2332 frame (47 FPS) 3717 frame (74 FPS)

Rispetto all’iPad 2 però emerge anche un’ulteriore differenza, e riguarda il bandwidth. I due tablet Apple usano memoria LP-DDR2 a 1066 MHz, in configurazione dual-channel, tuttavia l’iPad 3 adotta quattro interfacce di memoria a 32 bit, contro le due dei predecessori.

GLBenchmark 2.1.2 iPad 2 iPad 3
Triangle Test 65.0 Mtriangles/sec 129.2 Mtriangles/sec
Triangle Texture Test 58.0 Mtriangles/sec 120.8 Mtriangles/sec
Triangle Texture Test, Vertex Lit 45.6 Mtriangles/sec 93.6 Mtriangles/sec
Triangle Texture Test, Fragment Lit 43.5 triangles/sec 92.3 Mtriangles/sec

Insomma, forse non è davvero graficamente quattro volte più potente di Tegra 3 (ma non sappiamo quale test abbia usato Apple), ma di certo offre prestazioni davvero elevate, che potrebbero dare quell’impulso al gaming su tablet di cui da tempo si parla (Nuovo iPad sfida Xbox 360 e PS3, ma servono i giochi seri). Domani pubblicheremo la prima parte della nostra recensione, con tanto di video, in cui ci occuperemo degli aspetti più generali del nuovo prodotto di casa Apple.