Apple

iPhone 12, Apple conferma: non arriverà a settembre

Le voci su un possibile ritardo della commercializzazione della futura generazione di iPhone 12 circolano ormai da mesi. Ora arriva anche la conferma ufficiale da parte di Luca Maestri, CFO di Apple, durante la presentazione dei risultati finanziari dell’ultimo trimestre. “L’anno scorso abbiamo iniziato a vendere i nuovi iPhone alla fine di settembre, quest’anno prevediamo che l’offerta sarà disponibile poche settimane dopo” ha affermato Maestri.

Non sono stati rilasciati dettagli sulle motivazioni del ritardo. Ciò che è certo è che i futuri iPhone 12 raggiungeranno il mercato in ritardo e non prima del mese di ottobre. Tuttavia, il colosso di Cupertino potrebbe decidere di presentare comunque la nuova gamma durante il tradizionale keynote di settembre e ritardare solamente la commercializzazione. Nei giorni corsi, è trapelata infatti una possibile data di prestazione: l’8 settembre.

Quanto invece ai risultati finanziari, la società californiana ha di che sorridere. Nel terzo trimestre dell’anno, Apple ha registrato un ricavo pari a 59,7 miliardi di dollari – con un aumento dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – e utili per azione pari a 2,58 dollari. Numeri che sono andati oltre quelle che erano le aspettative degli analisti.

Ottimi risultati per tutte le divisioni. iPhone, Mac, iPad, Indossabili e Servizi hanno tutti registrato una crescita rispetto allo stesso periodo del 2019, come potete vedere dall’immagine presente all’interno dell’articolo. Questo è il primo trimestre che prende in considerazione le vendite di iPhone SE 2020. In un’intervista rilasciata a Bloomberg, il CEO Tim Cook ha dichiarato che inizialmente le vendite sono state particolarmente lente nelle prime tre settimane per poi aumentare successivamente.

Il nuovo iPhone SE 2020 è disponibile su Amazon con un piccolo sconto. Lo trovate a questo link.