Apple

iPhone 12 Mini: secondo le stime, i clienti hanno poco interesse

Secondo gli analisti di Consumer Intelligence Research Partners, l’accoglienza dei clienti per iPhone 12 Mini è stata più tiepida rispetto agli altri modelli di iPhone 12. L’istituto afferma che le previsioni di Apple sono state sovrastimate.

iPhone 12 Mini

Per riportare un dato concreto, il report afferma che in USA tra tutti i modelli di iPhone 12, la versione standard è stata quella che ha attratto a se più clienti con il 27% delle vendite totali. Il periodo preso in esame sono i mesi di ottobre e novembre.

iPhone 12 Pro Max

La quota di iPhone 12 Mini si attesta sul 6% ed è palese che sia il fanalino di coda dell’intera famiglia iPhone 12. Il 12 Pro e il 12 Pro Max si attestano su cifre simili tra loro ma rimanendo sempre qualche punto sotto la percentuale di iPhone 12. La tesi che l’analista sostiene riguardo il 6% del modello Mini, è quella che a listino sono presenti smartphone come iPhone SE, Xr e 11 che sebbene più “vecchi” costano meno dell’iPhone 12 da 5,4 pollici.

In ogni caso il lancio dei 4 iPhone 12 nel 2020 è stato più efficace di quello dei 3 iPhone 11 nel 2019 con il totale degli smartphone che hanno totalizzato il 76% delle vendite contro il 69% nello stesso lasso di tempo un anno prima. In quel caso iPhone 11 è stato il più venduto con una quota del 39%, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max hanno raggiunto assieme il 30%. Possibile che i dati siano influenzati anche dal lancio avvenuto in due coppie, con la variante 12 Mini arrivata per ultima sul mercato.

Con l’avvento degli iPhone 12 è un ottimo momento per acquistare iPhone 11 con un forte sconto. Lo trovate qui al miglio prezzo!